Achaekek
Divinità
Titoli Il Dio Mantide, Colui che Cammina sul Sangue
Allineamento Legale Malvagio
Competenze Sangue, Morte, Assassinio
Adoratori Assassini della Mantide Rossa, assassini
Allineamento Chierici
Domini Concessi Morte, Male, Legge, Inganno, Guerra

Sciabola

Achaekek (pronunciato uh-CHAY-kek) è il dio degli assassini e il dio protettore degli assassini che fanno parte della Mantide Rossa, essi hanno base sull'Isola Mediogalti. Achaekek assume una posizione intermedia tra Calistria, dea della vendetta se non necessariarmente assassina, e Norgorber che è il dio di tutti gli omicidi, che sia pagato o no. Il suo simbolo è una coppia di artigli di una Mantide raffigurate come se stessero pregando.

Storia

Achaekek non è una vera divinità, ma fu la prima entità creata dagli dei per svolgere la loro volontà. C'è un disaccordo generale, a chi è esattamente responsabile della creazione di Achaekek, anche se era più probabile un'alleanza di diverse divinità. Qualunque siano le sue vere origini, può essere che Achaekek sia stato creato come un agente degli dèi, un rafforzatore della giustizia divina, specificatamente verso quei mortali che speravano di usurpare il potere di un dio e di raggiungere lo stadio di divinità. Non volendo divenire bersagli di "Colui che Cammina sul Sangue", tuttavia, lo resero incapace di uccidere un vero dio, limitando i suo poteri solo all'uccisione di quelli che sono semidei o ancora di capacità minori.

Il Dio Mantide impedì a molti di divenire divinità nel corso della storia registrata. I casi più famosi solo l'uccisione di Marsis durante l'Era dell'Incoronazione e l'uccisione di Yazanova sui Monti Zanna nel -212 CA.

Relazioni

Il Dio Mantide ha un difficle rapporto con la maggior parte delle divinità di Golarion, che non apprezzano la sua mano pesante, la sua finalità e la sua modalità. Nessuno, però, osa opporsi a lui, almeno non apertamente. Cosa ancora più strana è che nessuno di loro ha mai ammesso che gli ordinavano di uccidere qualcuno. Achaekek sembra trovare istintivamente i suoi obiettivi, anche se alcuni credono che egli riceva ordini provenire da qualche fonte ancora sconosciuta.

Chiesa di Achaekek

Achaekek non cerca attivamente dei seguaci. È raramente menzionato nei testi religiosi, ma non appare nell'antico Libro di Maan e sul Sentiero delle Strade. Talvolta è adorato da alcuni spietati Druidi e Ranger, che desiderano emulare la sua efficienza nell'uccidere. Il più grande tempio pubblico del Dio Mantide è la Pagoda della Mantide nel quartiere Spiaggia Rossa nelle città di Ilizmagolti, anche se il centro del culto è pesantemente sorvegliato dalla Biblioteca Sarzari, che si trova nel quartier generale degli infami assassini della Mantide Rossa, la Cittadella Cremisi.

Gli Assassini della Mantide Rossa

L'unico gruppo che venera in segreto "Colui che Cammina sul Sangue" sono gli Assassini della Mantide Rossa. Usano la persona e le tattiche della Mantide Rossa come modello di comportamento e di organizzazione. I membri della gilda cercano di emulare il ruolo del loro patrono non prendendo di mira i legittimi monarchi, così come Achaekek è incapace di uccidere un dio. Vedono l'assassinio dei monarchi come un atto brasflemo e ripugnante, vedendoli come gli unici agenti del dio sul mondo mortale.

Reame di Achaekek

Il Dio Mantide dimora sul primo piano infernale dell'Avernus, dove vive indisturbato dai diavoli locali. Anche se il Signore del Primo, Barbatos, può apprezzare i metodi di Achaekek, l'Arcidiavolo non vuole avere una creatura così potente, non sotto il suo controllo, alla sua porta.


Fonte: http://www.pathfinderwiki.com/wiki/Achaekek