9) Combattimento

Attaccare ai Fianchi

Se si compie un attacco in mischia si ottiene bonus di fiancheggiamento +2 contro un avversario, se quest’ultimo è minacciato su un lato o un angolo opposto del suo contorno da un proprio alleato.

In caso di dubbio su un attacco ai fianchi contro un avversario preso in mezzo a due personaggi alleati, si tracci una retta immaginaria per unire i centri (dei quadretti) di questi ultimi. Se la retta interseca il contorno opposto dello spazio occupato dall’avversario (compresi gli angoli di quel contorno), allora l’avversario è attaccato ai fianchi.

Eccezione: Un attaccante che occupa più di 1 quadretto, ottiene un bonus di fiancheggiamento se almeno uno dei suoi quadretti è valido ai fini di un attacco ai fianchi.

Soltanto una creatura o un personaggio che minaccia il difensore può aiutare l’attaccante a ottenere il bonus di fiancheggiamento.

Le creature con portata di 0 metri non possono attaccare ai fianchi un avversario.

Fiancheggiare.jpg In questo incontro, il Guerriero, il Chierico, il Ladro e lo Stregone affrontano un'Ogre e un Goblin.
  1. Il Guerriero ed il Chierico stanno attaccando ai fianchi l'Ogre poiché possono tracciare una linea diretta tra loro che attraversa i lati opposti dell'Ogre. Sia il Guerriero che il Chierico ricevono bonus +2 ai Tiri per Colpire effettuati contro l'Ogre.
  2. Il Ladro non sta attaccando ai fianchi l'Ogre poiché non può tracciare una linea verso il Guerriero o il Chierico che attraversi i lati opposti dell'Ogre. Il Ladro non può tracciare una linea verso lo Stregone perché questi non è adiacente all'Ogre e non lo minaccia.
  3. Il Goblin e l'Ogre attaccano ai fianchi lo Stregone, dato che possono tracciare una linea tra loro che attraversa i lati opposti del quadretto dello Stregone. Se l'Ogre non avesse portata verso lo Stregone, però, lui e il Goblin non avrebbero potuto attaccarla ai fianchi.

Fonte: http://www.d20pfsrd.com/gamemastering/combat#TOC-Flanking