Gozreh
Simbolo Sacro di Gozreh
Divinità Maggiore
Titoli Il Vento e le Onde,
Ioz’om il Padre Cielo,
Hyjarth e Tourithia,
Colei che Guida il Vento e le Onde
Dimora Piano Materiale
Allineamento N
Sfere di Influenza Mare, natura e tempo atmosferico
Adoratori Druidi, marinai, tagliaboschi, contadini
Allineamento dei Chierici
Domini Concessi Acqua, Animale, Aria, Tempo Atmosferico, Vegetale
Sottodomini Concessi Crescita, Decomposizione, Nuvole, Oceani, Stagioni, Vento
Arma Preferita Tridente
Simbolo foglia sgocciolante
Colori Sacri blu, verdi

Gozreh (pronunciato GOHZ-ray) è una Divinità dualistica della natura, un Dio della tempesta e del cielo e anche una Dea delle onde e della navigazione. Nato dalla furia dell'oceano e dall'ira del vento, Gozreh è una Divinità mutevole.

Storia

Gozreh è un'antica Divinità, si pensa che esista da quando il vento ha soffiato e le acque si sono gonfiate. I suoi fedeli si trovano in tutti i luoghi della natura, facendo la sua Volontà come hanno fatto per eoni. È annoverato tra uno degli Dei originali che combatté contro Rovagug in difesa di tutto il creato.

Relazioni

Gozreh rimane per lo più Neutrale nei confronti degli altri Dei a meno che essi non portino minacce al suo dominio. Nonostante ciò, viene spesso in conflitto con Rovagug, Nethys e Urgathoa, per le loro influenze distruttive o corruttive sul mondo. È spesso in contrasto con Abadar sulle invasioni della civiltà sulla natura, ma cordiale con Erastil e Desna. In particolare, Erastil è considerato un po’ amico, a causa del loro rispetto condiviso per la natura. I seguaci di Gozreh scoprono anche di avere molto in comune con coloro che seguono l'altra grande religione della natura di Golarion, la Fede Verde.

Aspetto

Gozreh appare come un Umanoide di Taglia colossale (spesso di etnia Mwangi) il cui corpo inferiore si allontana in una massa di materia elementare rovente, ma il cui genere dipende dal suo aspetto. La sua forma femminile è associata al mare e appare come una Donna giovane e bella con capelli verdi selvaggi il cui busto si fonde con il mare agitato. La sua metà maschile rappresenta i venti e le nuvole, e appare come un vecchio segnato dalle intemperie con una lunga barba bianca il cui corpo inferiore si fonde in una nuvola di tempesta. Le immagini di Gozreh presentano tipicamente le sue due forme che si protendono dal mare e scendono dal cielo per toccarsi a mezz'aria.

Provvidenza

Gozreh mostra il suo favore con l’mprovvisa apparizione di una leggera brezza che porta con sé l'odore dei fiori che sbocciano, il suono inaspettato di onde che si infrangono su una spiaggia, o sogni che coinvolgono un animale specifico e dall'aspetto insolito. Il suo disappunto si manifesta con l'improvvisa apparizione di tempeste estremamente localizzate o di altre condizioni meteorologiche avverse, che vengono osservati o perseguitati da uccelli o animali, o dal continuo sapore di sangue nella propria bocca.

Servitori

La natura e tutte le sue creature sono considerate il dominio di Gozreh, ma favorisce gli Uccelli Marini, i Pesci Volanti e le Rane. Gli Xocotiani sono la Razza di servitori Divini di Gozreh. Questi Esterni dualistici assomigliano a una combinazione di Uccelli Marini e Pesci Volanti.

Servitori unici

Chiesa di Gozreh

Adoratori

Gozreh è adorato ovunque la natura sia temuta o tenuta in grande considerazione, ma i suoi seguaci si trovano più comunemente nelle Distese Mwangi, a Sargava, nei Ceppi, nelle Terre Fradice, nel Mare del Vapore, nel Thuvia, in Varisia e tra i Mwangi, i Varisiani, gli Gnomi in tutta la Regione del Mare Interno. Molti marinai rendono omaggio a lui, almeno di passaggio, pregando per un passaggio sicuro durante i loro viaggi, e il suo clero dovrebbe benedire nuove colture durante la stagione della semina.
Il popolo Bonuwat delle Distese Mwangi adora una variante di Gozreh, un amalgama gianiforme con Desna, che chiamano Shimye-Magalla.
Le persone Vudrani adorano in particolare il lato femminile di Gozreh come “Colei che Guida il Vento e le Onde”.
Poco dopo l'apparizione dell'Occhio di Abendego, un branca del culto di Gozreh chiamato Storm Kindlers si convinse che l'Occhio di Abendego fosse una manifestazione del loro Dio. Si accalcarono verso le Terre Fradice, ma non furono in grado di far fronte alle dure realtà della vita nella regione e presto morirono. I loro leader indossavano maschere Magiche che li aiutavano a navigare nella terra allagata, e alcune di queste maschere sopravvivono e sono ora indossate dagli abitanti delle Terre Fradice, che le chiamano Maschere Goz.
La maggior parte dei Giganti delle Nuvole adorano Gozreh come Ioz'om, il Padre Celeste, e credono che siano tutti i suoi discendenti. I Giganti della Tempesta adorano Gozreh come il Dio cielo-padre Hyjarth e la Dea mare-madre Tourithia.

Clero

I Preti di Gozreh sono gente robusta e molti sono eremiti. Ci si aspetta che gli Uomini abbiano lunghe barbe e capelli lunghi. Alghe, oggetti naturali e fili di stoffa bianca sono spesso intrecciati nei capelli dei fedeli. I vestiti formali sono di solito lunghe vesti di colore verde mare, grigio tempesta o celeste, decorati con coralli o perle. Sebbene la maggior parte dei Druidi nella Regione del Mare Interno siano seguaci della Fede Verde, una minoranza significativa di loro adora Gozreh.

Templi e Santuari

I templi di Gozreh sono sempre aperti verso il cielo e spesso contengono una sorta di piscina o acqua aperta nel cuore. Appaiono spesso in luoghi fuori mano e sono in genere costruiti utilizzando solo materiali locali leggermente lavorati, come legni da ardere e pietre non unite. I servizi e le occasioni variano da un tempio all'altro, anche se molte cerimonie implicano offerte, preghiere e canti. Alcuni templi venerano sia le sue forme maschili che femminili e il suo portfolio, mentre le chiese nelle città portuali spesso adorano entrambe contemporaneamente.

Testi Sacri

I testi di Gozreh sono di solito manuali di vita naturale, almanacchi delle maree e cose del genere, intervallati da canti e preghiere, e suggerimenti per le offerte alla Divinità.

  • Inni ai Venti e alle Onde: questo libro contiene preghiere sussuranti, regole di comportamento personale e rispetto per la natura.

Giorni Sacri

I seguaci di Gozreh celebrano Firstbloom all'Equinozio Primaverile e Currentseve il 7 di Gozran. Il mese primaverile di Gozran prende il nome in onore del Dio.

Animali preferiti

Gli Dei sono spesso associati a certi animali, sia perché posseggono una qualità favorita dal Dio, sia perché i fedeli godono di un'affinità speciale per loro. A differenza degli altri Dei che favoriscono solo certi animali, Gozreh è a favore di tutti loro.


Fonte: http://www.pathfinderwiki.com/wiki/Gozreh