Versione del 28 ott 2020 alle 23:56 di Selven (discussione | contributi) (Annullate le modifiche di Eodar (discussione), riportata alla versione precedente di Selven)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
13) Bestiario
GS 7 PE: 3.200

Cacciatore Invisibile

Nessuna vera forma può essere individuata, ma un senso di forza e immensa malevolenza è innegabile nella presenza di questa creatura.
Allineamento: N
Categoria: Esterno (Aria, Elementale, Extraplanare) Medio

Esterno

Un esterno è almeno in parte composto dell’essenza (ma non per forza della materia) di un piano differente dal Piano Materiale. Alcune creature hanno un altro tipo e diventano esterni quando giungono ad un punto più alto (o più infimo) dell'esistenza spirituale. Un esterno ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un esterno possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • A differenza della maggior parte delle creature viventi, un esterno non ha una natura dualistica: la sua anima ed il suo corpo sono una cosa sola. Quando viene ucciso, non c’è un’anima che si liberi. Gli incantesimi che riportano l’anima nel corpo, come Rianimare Morti, Reincarnazione e Resurrezione non funzionano sugli esterni. Serve un effetto magico, come Desiderio Limitato, Desiderio, Miracolo o Resurrezione Pura per riportarlo in vita. Un esterno con il Sottotipo Nativo può essere rianimato, resuscitato o reincarnato come le altre creature viventi.
  • Competente nelle armi semplici, da guerra e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione e nelle armature più leggere. Gli esterni che non vengono descritti con un’armatura non sono competenti nelle armature. Gli esterni sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli esterni respirano, ma non hanno bisogno di mangiare o dormire (ma possono farlo se lo desiderano). Gli esterni nativi respirano, mangiano e dormono.

Sottotipo Aria

Questo sottotipo viene di solito utilizzato per gli esterni legati al Piano Elementale dell'Aria. Le creature con il sottotipo aria hanno sempre una velocità di Volare e solitamente manovrabilità perfetta. Le creature d’aria considerano Volare sempre come Abilità di classe.

Sottotipo Elementale

Un elementale è un essere composto interamente da uno dei quattro elementi canonici: acqua, aria, fuoco o terra. Un elementale ha i seguenti tratti.

  • Immunità a effetti di sonno, paralisi, sanguinamento, stordimento e veleno.
  • Non soggetto ai colpi critici, non può essere attaccato ai fianchi. Non subisce danni addizionali dagli attacchi basati sulla precisione, come gli attacchi furtivi.
  • Competente nelle sue armi naturali. Se di forma generalmente umanoide, competente in tutte le armi semplici e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armature (leggere, medie o pesanti) che indossa nella descrizione e nelle armature più leggere.
  • Gli elementali che non vengono descritti con un’armatura non sono competenti nelle armature. Gli elementali sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli elementali non respirano, non mangiano e non dormono.

Sottotipo Extraplanare

Questo sottotipo viene applicato a tutte le creature che si trovano su un piano diverso dal loro piano nativo. Una creatura che viaggia fra i piani può ottenere o perdere questo sottotipo quando viaggia di piano in piano. Le descrizioni dei mostri suppongono che gli incontri con i mostri avvengano sul Piano Materiale, e tutte le creature non native del Piano Materiale hanno il sottotipo extraplanare (che non avrebbero sul loro piano nativo). Tutte le creature extraplanari hanno il proprio piano nativo menzionato nella descrizione. Le creature non contrassegnate come extraplanari sono native del Piano Materiale, ed ottengono il sottotipo extraplanare se lasciano il Piano Materiale. Nessuna creatura ha il sottotipo extraplanare quando si trova su un piano di transizione, come il Piano Astrale, il Piano Etereo o il Piano delle Ombre.

Iniziativa: +8
Sensi: Scurovisione 18m, Percezione +12

Difesa

CA: 20, contatto 14, impreparato 16 (+4 Destrezza, +6 naturale)
PF: 80 (7d10+42)
Tiri Salvezza: Tempra +13, Riflessi +11, Volontà +4
Capacità Difensive: Invisibilità Naturale, tratti degli Elementali

Attacco

Velocità: 9m, Volo 9m (manovrabilità perfetta)
Mischia: 2 schianti +12 (2d6+4)

Statistiche

Caratteristiche: Forza 18, Destrezza 19, Costituzione 22, Intelligenza 14, Saggezza 15, Carisma 11
Bonus di Attacco Base: +7
BMC: +11
DMC: 25
Talenti: Arma Focalizzata (schianto), Iniziativa Migliorata, Riflessi in Combattimento, Riflessi Fulminei
Abilità: Acrobazia +14, Conoscenze (piani) +12, Furtività +14, Intuizione +12, Percezione +12, Raggirare +10, Sopravvivenza +12, Volare +22
Linguaggi: Auran, Comune
Qualità Speciali: Seguire Tracce Migliorato

Capacità Speciali

Invisibilità Naturale (Str)

Questa capacità è permanente: un cacciatore invisibile rimane sempre invisibile, anche quando attacca. È una capacità innata, non soggetta quindi all'incantesimo Epurare Invisibilità. Se non viene individuato, il cacciatore invisibile ottiene bonus +20 alle prove di Furtività quando si muove, o +40 se rimane fermo (bonus non inclusi nelle statistiche).

Seguire Tracce Migliorato (Str)

Un cacciatore invisibile non subisce penalità alle prove di Sopravvivenza quando segue tracce e si muove a qualsiasi velocità.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi (Piano dell'Aria)
Organizzazione: Solitario
Tesoro: Standard

Descrizione

Queste creature restano enigmatiche e misteriose, poiché la loro natura rende difficile individuare i dettagli della loro reale forma. Originarie del Piano dell’Aria, queste creature si muovono nel mondo compiendo incarichi per coloro che le evocano. I cacciatori invisibili agiscono come guardiani, assassini e battitori, occupazioni nelle quali eccellono. L’invisibilità naturale e le qualità furtive permettono loro di seguire la preda senza essere visti e li avvantaggiano quando giunge il momento di eliminare un bersaglio.

Molti cacciatori invisibili però considerano questi compiti come misere richieste da parte dei mortali. Se viene assegnato loro un compito particolarmente complesso o sgradito, un cacciatore invisibile cercherà di trovare una scappatoia se l’istruzione è formulata in modo scarno. Per esempio, i Maghi che richiamano un cacciatore invisibile con l’istruzione “proteggimi dal pericolo” potrebbero venire scortati in un lontano luogo nascosto, o addirittura portati sul Piano dell’Aria.

A causa delle continue evocazioni, molti cacciatori invisibili avversano gli abitanti del Piano Materiale. Quelli appena evocati nel mondo mortale conoscono solo le storie dei loro simili e mantengono un atteggiamento aperto nei riguardi di chi li richiama. Col tempo, o se servono un padrone malvagio, iniziano a farsi un’opinione negativa di queste creature mortali, che li porta a sviare le istruzioni e a danneggiare i loro padroni. Per i cacciatori invisibili più vecchi e con più esperienza, l’unica cosa che protegge chi li ha evocati è la magia che li lega. Queste creature tentano sempre di usare le incoerenze nella formulazione dei loro compiti e le distorsioni letterali nelle intenzioni per trovare un modo per infastidire, ferire o addirittura uccidere chi li ha portati su questo piano.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/outsiders/elemental/invisible-stalker