Versione del 28 ott 2020 alle 23:54 di Selven (discussione | contributi) (Annullate le modifiche di Eodar (discussione), riportata alla versione precedente di The ripper)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
13) Bestiario
GS 14 PE: 38.400

Angelo, Deva Astrale

Quest’alta creatura umanoide ha lunghe ali piumate ed irradia un’aura che rende quasi difficile guardarlo direttamente.
Allineamento: NB
Categoria: Esterno (Angelo, Buono, Extraplanare) Media

Esterno

Un esterno è almeno in parte composto dell’essenza (ma non per forza della materia) di un piano differente dal Piano Materiale. Alcune creature hanno un altro tipo e diventano esterni quando giungono ad un punto più alto (o più infimo) dell'esistenza spirituale. Un esterno ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un esterno possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • A differenza della maggior parte delle creature viventi, un esterno non ha una natura dualistica: la sua anima ed il suo corpo sono una cosa sola. Quando viene ucciso, non c’è un’anima che si liberi. Gli incantesimi che riportano l’anima nel corpo, come Rianimare Morti, Reincarnazione e Resurrezione non funzionano sugli esterni. Serve un effetto magico, come Desiderio Limitato, Desiderio, Miracolo o Resurrezione Pura per riportarlo in vita. Un esterno con il Sottotipo Nativo può essere rianimato, resuscitato o reincarnato come le altre creature viventi.
  • Competente nelle armi semplici, da guerra e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione e nelle armature più leggere. Gli esterni che non vengono descritti con un’armatura non sono competenti nelle armature. Gli esterni sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli esterni respirano, ma non hanno bisogno di mangiare o dormire (ma possono farlo se lo desiderano). Gli esterni nativi respirano, mangiano e dormono.

Sottotipo Angelo

Gli angeli sono una razza di celestiali, o esterni buoni, nativi dei piani esterni di allineamento buono. Un angelo possiede i seguenti tratti (a meno che non sia indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri e Visione Crepuscolare.
  • Immunità ad acido, freddo e pietrificazione.
  • Resistenza ad elettricità 10 e fuoco 10.
  • Bonus razziale di +4 ai Tiri Salvezza contro il Veleno.
  • Aura Protettiva (Sop): Contro gli attacchi o gli effetti prodotti da creature malvagie questa capacità concede un bonus di +4 alla CA ed un bonus di resistenza di +4 ai Tiri Salvezza a chiunque si trovi entro 6 metri dall’angelo. Altrimenti, funziona come un cerchio magico contro il male ed un globo di invulnerabilità minore, entrambi con un raggio di 6 metri (livello dell’incantatore pari ai Dadi Vita dell’angelo). I benefici difensivi del cerchio non sono inclusi nel blocco statistiche dell’angelo.
  • Lingua Primeva (Sop): Tutti gli angeli possono parlare con qualsiasi creatura che possieda un linguaggio, come fossero sempre sotto gli effetti di un incantesimo Linguaggi (livello dell’incantatore pari ai Dadi Vita dell’angelo). Questa capacità è sempre attiva.

Sottotipo Buono

Questo sottotipo viene di solito applicato agli esterni nativi dei piani esterni di allineamento buono. La maggior parte delle creature che possiedono questo sottotipo è anche di Allineamento buono; se però il loro allineamento dovesse cambiare, mantengono questo sottotipo. Qualsiasi effetto che dipenda dall'allineamento considera queste creature come se avessero allineamento buono, a prescindere dal loro allineamento effettivo. La creatura subisce effetti legati anche al suo allineamento effettivo. Una creatura con il sottotipo buono supera la Riduzione del Danno come se le sue armi naturali e le armi che impugna fossero di allineamento buono.

Sottotipo Extraplanare

Questo sottotipo viene applicato a tutte le creature che si trovano su un piano diverso dal loro piano nativo. Una creatura che viaggia fra i piani può ottenere o perdere questo sottotipo quando viaggia di piano in piano. Le descrizioni dei mostri suppongono che gli incontri con i mostri avvengano sul Piano Materiale, e tutte le creature non native del Piano Materiale hanno il sottotipo extraplanare (che non avrebbero sul loro piano nativo). Tutte le creature extraplanari hanno il proprio piano nativo menzionato nella descrizione. Le creature non contrassegnate come extraplanari sono native del Piano Materiale, ed ottengono il sottotipo extraplanare se lasciano il Piano Materiale. Nessuna creatura ha il sottotipo extraplanare quando si trova su un piano di transizione, come il Piano Astrale, il Piano Etereo o il Piano delle Ombre.

Iniziativa: +8
Sensi: Scurovisione 18m, Visione Crepuscolare, Percezione +26
Aura: Aura protettiva

Difesa

CA: 29, contatto 14, impreparato 25 (+4 Des, +4 deviazione contro malvagi, +15 naturale)
PF: 172 (15d10+90)
Tiri Salvezza: Tempra +16, Riflessi +13, Volontà +11
RD: 10/male
RI: 25
Immunità: acido, freddo, pietrificazione
Resistenze: elettricità 10, fuoco 10
Capacità Difensive: Schivare Prodigioso

Attacco

Velocità: 15 m, Volare 30 m (buona)
Mischia: Martello da Guerra della Distruzione+2 +26/+21/+16 (1d8+14/x3 più Stordimento) o schianto +23 (1d8+12)
Spazio: 1,5 m
Portata: 1,5 m
Capacità Magiche: LI 13°

Statistiche

Caratteristiche: Forza 26, Destrezza 19, Costituzione 21, Intelligenza 18, Saggezza 18, Carisma 23
Bonus di Attacco Base: +15
BMC: +23
DMC: 37
Talenti: Allerta, Arma Focalizzata (Martello da Guerra), Attacco Poderoso, Incalzare, Iniziativa Migliorata, Robustezza, Tempra Possente, Volontà di Ferro
Abilità: Acrobazia +22, Artigianato (uno qualsiasi) +22, Conoscenze (Piani) +22, Conoscenze (religioni) +19, Diplomazia +24, Furtività +22, Intimidire +24, Intuizione +26, Percezione +26, Volare +26
Linguaggi: Celestiale, Draconico, Infernale; Lingua Primeva
Qualità Speciali: Cambiare Forma (alterare sé stesso)

Capacità Speciali

Schivare Prodigioso (Str)

Funziona come l’omonima capacità di classe del Ladro. Se un deva astrale riceve schivare prodigioso da livelli di classe, essa diventa schivare prodigioso migliorato.

Stordimento (Sop)

Se un deva astrale colpisce un avversario per due volte in un round con il suo Martello da Guerra, la creatura deve superare un tiro salvezza su Tempra con CD 25 (basata su For) o viene Stordita per 1d6 round.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi piano di allineamento buono
Organizzazione: Solitario coppia o squadra (3-6)
Tesoro: Doppio (Martello da Guerra della Distruzione+2)

Descrizione

I deva astrali sono i messaggeri degli dèi del bene. Controllano i viaggiatori planari e supportano i mortali più potenti, spingendoli a combattere per la causa del bene. Un tipico deva astrale ha forma umana tranne che per le ali, anche se possono somigliare ad altre razze umanoidi o, raramente, avere forme più strane. Un deva astrale è alto 2,2 metri e pesa 110 chili.

I deva astrali sono di solito creati dalle divinità da anime di mortali buoni, anche se alcune anime si trasformano in modo spontaneo, senza intervento divino. Le loro capacità e poteri li rendono ottimi esploratori e combattenti d’elite nelle schiere angeliche. Spesso portano lunghe pergamene su cui sono scritti messaggi e giudizi divini. Le pergamene di un deva astrale, di solito, contengono parti di profezie riguardanti importanti eventi futuri, ed i deva ne sono di conseguenza molto gelosi: non permettono a nessuno, nemmeno ad altri deva astrali, di leggerle.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/outsiders/angel/astral-deva