Versione del 13 nov 2018 alle 02:53 di Selven (discussione | contributi) (una versione importata: Aggiornamento e Pulizia)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Osirion
Simbolo di Osirion
Nazione
 Titoli Terra dei Faraoni
 Regione Garund
 Capitale Sothis
 Governante Principe Rubino Khemet III
 Governo Monarchia Celestiale
 Allineamento Legale Neutrale

Osirion (pronunciato oh-SEER-ee-on) non è solo una delle nazioni più antiche attualmente esistenti nel Mare Interno, ma è stata una delle più potenti ed influenti dal Cataclisma.

Storia

La fondazione di Osirion in -3470 CA è usata dagli storici come evento che diede inizio all'Era del Destino. Osirion servì da apripista, segnando il riemergere dell'Umanità dalla barbarie dell’Era dell'Angoscia. Un seguace di Nethys chiamato Azghaad unì le tribù guerriere lungo il Fiume Sfinge con l'aiuto del Dio stesso, e divenne il primo faraone, una tradizione di governo che ha continuato (con lunghe interruzioni) fino ai giorni nostri. Si dice che Azghaad I abbia compiuto grandi imprese, compresa la sconfitta della Progenie di Rovagug Ulunat, e la fondazione della capitale di Sothis attorno al carapace del coleottero gigante. Ha anche costruito il primo tempio di Nethys a Sothis, inaugurando la Prima Era dell'Osirion. Sotto il dominio dei successivi Re-Dio, la terra prosperò e si espanse, al suo culmine dominando gran parte del Garund settentrionale, compresi i terreni governati oggi dai paesi di Geb, Katapesh, Nex, Thuvia e Rahadoum. Gli studiosi dell’Osirion fanno spesso riferimento alla nazione durante la sua durata di circa 5.000 anni di dominio faraonico tra la sua fondazione e l'acquisizione da parte dei Keleshiti nel 1532 CA (vedi sotto) come Antico Osirion.

Domionio Faraonico

Seguì un periodo di declino, che si fermò quando il paese fu riunificato sotto i Quattro Faraoni dell'Ascensione, segnando la Seconda Era del Paese. Tuttavia, il declino continuò quando il regno dei Quattro Faraoni dell'Ascensione finì.

Satrapia di Qadira e sultanato Keleshita

L'indipendenza di Osirion terminò dopo l'assassinio del faraone Menedes XXVI nel 1532 CA, che portò al rovesciamento della dinastia faraonica. Il paese divenne una satrapia dell'Impero di Kelesh.
Nel 2217 CA, una setta di Sarenrae nota come Culto del Fiore dell’Alba stava fiorendo a Osirion, ma la satrapia di Qadira la considerava una minaccia. I capi del culto furono cacciati in esilio nel deserto.
Nel 2253 CA, il Culto del Fiore dell’Alba assassinò l'ultimo satrapo di Qadira, mettendo fine al loro esilio e conducendo alla creazione di una linea di sultani Keleshiti indipendenti dall'Impero di Kelesh.

Indipendenza

Dopo 3.000 anni, l'indipendenza di Osirion fu restaurata nel 4609 CA, quando il sultano Keleshita fu rovesciato e sostituito dal principe Khemet I, che fece risalire la sua ascendenza agli antichi faraoni.
A Khemet I successe suo figlio Khemet II, che a sua volta fu seguito da suo figlio, l'attuale sovrano Khemet III. Sotto il suo governo, alcune parti del paese sono state aperte a cacciatori di tesori e ricercatori stranieri.

Governo

Khemet III, detto il "Principe Rubino" governa come il monarca divino della nazione che riemerge. Il suo principale consigliere è l'Elementale del Fuoco Invisibile Janhelia. Alcuni temono che Khemet III sia coinvolto nella complessa politica dei selvaggi clan Elementali che popolano le regioni desertiche di Osirion. Khemet III e la sua famiglia sono protetti da un'unità d'élite nota come Guardia Risorta. Mentre il potere di Khemet III è assoluta, la gestione quotidiana di Osirion viene gestita dal Consiglio del Sole e del Cielo. In teoria il Consiglio del Sole e del Cielo è un corpo indipendente, ma la maggior parte degli Osiriani comprende che il vero potere è detenuto dal Principe Rubino.

Geografia

Questa nazione prevalentemente desertica occupa l'angolo nord-orientale del continente del Garund. Confina a nord con il Mare Interno e ad est con l'Oceano Obari. Il suo confine occidentale (dove incontra la nazione di Thuvia) è stabilito dalle rive del Fiume Junira, mentre il Muro Barriera e le Picchi Brazen costituiscono una barriera naturale a sud, dove l'antica tenuta di Katapesh di Osirion si estende in ulteriori distese di deserto. Le due catene montuose sono separate dal Passo di Kho-Rarne che conduce alle Distese Mwangi.

Deserti

L'interno del deserto domina il paese, che contiene alcune delle più grandi desolazioni aride su Golarion. Il deserto occidentale ha la Penisola Alamein sulla costa settentrionale, mentre a ovest si trovano le Scogliere di Kusha-ta-Pahk; ad est della Penisola Alamein c’è la Costa delle Tombe. A sud della Penisola Alamein si trovano le Lastre Glazen, separate dalle Impronte di Rovagug dal Fiume Scarab. Il deserto centrale ha le Desolazioni Sahure a nord e le Dune Riarse a sud. Li separa la catena montuosa conosciuta come i Pilastri del Sole. Il deserto viene quindi attraversato in due dall'imponente Fiume Sfinge. La maggior parte delle principali città del paese si trovano sul Fiume Sfinge o sui suoi affluenti, con la capitale, Sothis, alla foce dove raggiunge il Mare Interno. Il deserto orientale ha le impressionanti Sottodune a nord e le Colline Salate a sud, separate dai Monti Scintillanti. Le caratteristiche della costa orientale includono il Capo Ardente e la Costa dello Scorpione.

Fiumi

Osirion non potrebbe esistere senza il Fiume Sfinge e i suoi affluenti (il Fiume Asp ed il Fiume Crook). Forniscono una fonte annuale di acqua fresca a questa terra altrimenti inospitale, e non sorprende che la stragrande maggioranza degli abitanti della nazione viva lungo le loro sponde. I fiumi non sono senza pericolo, tuttavia, poiché allagano stagionalmente e ospitano anche i Coccodrilli dalle squame nere conosciuti come Hetkoshu.

Insediamenti

Maggiori Rovine

Osirion è una terra con molte rovine, che attirano i cacciatori di tesori, come la Spedizione di Sua Maestà.

Popolazione

Gli Osiriani sono persone sagge che guardano in profondità nel passato per trovare risposte ai problemi attuali. Il loro senso della storia offre loro una prospettiva unica sul flusso e riflusso del potere nel panorama politico del moderno Mare Interno. Molte persone di Osirion sono del vecchio sangue Garundi, dalla pelle color bronzo e dotate del portamento nobile degli antichi faraoni.
Una propaggine nomade dei Garundi, gli Yerbira, popolano il deserto occidentale di Osirion.

Religione

Le religioni più diffuse sono quelle di Abadar, Pharasma e gli altri principali Dei di Osirion, ma il paese dispone di diverse fedi uniche, includendo tra cui i culti dei serpenti gemelli di Wadjet e Apep e lo scarabeo stercorario Khepri, un culto dei contadini. Nonostante gli sforzi dei governanti Keleshiti, i culto delle native Divinità di Osirion dalle teste di bestie hanno continuato ad esistere fino ad oggi. I sacerdoti con la testa rasata Osiriani, di solito, indossano abiti bianchi con lunghe frange, e talvolta decorati con pettorali foulard, veli o maschere di metallo o di pelle. Le chiese di Sarenrae, Nethys e Pharasma hanno giocato un ruolo di rilievo particolare nella storia Osiriana. Gli adoratori Osiriani di Irori tendono a raggrupparsi in comunità isolate nelle valli tra il Muro della Barriera e i Picchi d'Ottone, includendo il Tempio di An-Alak nelle Colline di Sale, la Torre dei Gradini di Djedefar sulla penisola di Alamein, il centro rituale del Monastero di Tar Kuata oltre le Orme di Rovagug.

Magia

Gli incantatori di Osirion hanno accesso ad alcuni incantemi e abilità uniche. Quelli che praticano la metamagia possono convertire un Incantesimo in un Incantesimo tanatopico, che può colpire usando energia negativa o usare gli effetti dell'energia negativa per distruggere i Non Morti, o un Incantesimo trenodico, che può convertire gli Incantesimi di potere mentale in capacità di influenzare o controllare i Non Morti. I più infami tomi di Necromanzia del paese sono i rotoli di papiro conosciuti come il Aleh Almaktoum, il Libro dei Morti, che si trova nelle collezioni degli Arcimaghi Osiriani. Diversi Incantesimi comuni sono familiari ai Maghi Osiriani, inclusi Frantumare Ossa, Conversione Canopica, Sabbie del Tempo, lo Spettrale Saluqi e la Tomba della Legione.


Fonte: http://www.pathfinderwiki.com/wiki/Osirion