Versione del 13 nov 2018 alle 02:58 di Selven (discussione | contributi) (una versione importata: Aggiornamento e Pulizia)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Primo Mondo
Primo Mondo
Piano
Sfera Sfera Interna
Allineamento Moderatamente Neutrale
Gravità
Tempo
Morfismo
Elementi
Magia
Abitanti Folletti
Descrizione Reame selvaggio dei folletti

Il Primo Mondo è così chiamato perché si crede che sia il primo abbozzo del successivo Piano che in seguito sarebbe stato diviso in Piano Materiale e Piano delle Ombre. È contiguo al Piano Materiale e al Piano delle Ombre, ma esiste fuori dalla cosmologia standard, essendo un qualche cosa "dietro" gli altri due Piani.

Storia

Il Piano Materiale fu creato dagli Dei primordiali come un complesso ricettacolo e campo di prova per le Anime, come parte di un più grande processo per distribuire l'Energia Positiva tra gli Dei ed i Piani della Sfera Esterna. Il Primo Mondo è il predecessore del Piano Materiale, creato come primo tentativo di Piano Materiale e poi direttamente sovrascritto dal piano com'è oggi.

Metafisica

L'incompiuto Primo Mondo manca di leggi della fisica universali e fisse. Le regioni del Primo Mondo, rimangono come territorio di test per proprietà fisiche differenti, incompiute e qualche volta mutabili ed in evoluzione: la gravità è inconsistente tra le parti del Primo Mondo e la velocità della luce è arbitraria e variabile. Dove queste regioni si sovrappongono, le reazioni tra queste leggi incoerenti possono causare reazioni imprevedibili.

Aspetto e Caratteristiche

Il Primo Mondo è un infinito Piano di regioni selvagge costantemente in variazione. Con alberi alti quanti montagne, corpi d'acqua viventi e Corti Fatate itineranti. Esso incarna il caos della nascita e della felicità. Le condizioni variano drammaticamente da luogo a luogo. Quello che è considerato essere legge di natura sul Piano Materiale non sono altro che regolamenti nel Primo Mondo, questi regolamenti possono essere cambiati (anche inconsciamente) da coloro che hanno abbastanza forza di volontà. Il tempo e la distanza sono inattendibili nel Primo Mondo.

Esistono aree più stabili. In qualche caso ciò è apparentemente un evento casuale: una corrente di stabilità scorre attraverso il Primo Mondo, lasciandosi dietro un'area di certezza che potrebbe variare da un sentiero stretto un passo o due di larghezza fini ad una vasta fascia di centinaia di miglia. Queste zone stabili alla fine decadono nuovamente dentro la naturale incertezza del Primo Mondo, un processo che potrebbe richiedere ore o secoli. Può essere che questi cambiamenti stiano gradualmente crescendo in durata.

Più comunemente, le aree stabili esistono dove c'è una connessione con il Piano Materiale. La stabilità passa nel Primo Mondo in questi punti, causando molto disgusto nei residenti locali, che cercano di riparare il danno e di punire coloro i quali sono considerati responsabili. Di sicuro questo è un processo a due strade. La furtività del Primo Mondo scorre attraverso la connessione con il Piano Materiale, con risultati imprevedibili.

Passaggio delle Nuove Anime

Il Primo Mondo serve anche come condotto per le nuove Anime dal Piano dell'Energia Positiva fino al Piano Etereo e al Piano Materiale, un processo che crea anche nuovi Folletti dall'energia delle Anime lasciata con il loro risveglio. Mentre le Anime non sono allineate alla creazione, esse guadagnano alcuni dei tratti più precisi dal loro viaggio attraverso il Primo Mondo.

Comunque gli abitanti del Primo Mondo sono essi stessi bloccati dal Fiume delle Anime, che fa ritornare suoi abitanti effettivamente immortali al Primo Mondo. Nessuna delle Anime del Piano può uscire dal Primo Mondo e nessuna nuova Anima vi può entrare.

Geografia

La geografia del Primo Mondo, come le sue proprietà fisiche, è spesso caotica.

Connessioni a Golarion

Per viaggiare da e per il Primo Mondo, generalmente si usa la Magia, la quale funziona solo in luoghi dove i confini tra i Piani sono sottili. Su Golarion questi sono solitamente posti selvaggi lontani dalla civiltà, spesso marchiati da tumuli, pietre o anelli di terra o funghi. Una tale connessione esiste nelle Terre dei Re Linnorm, ciò spiega la grande popolazione di Folletti nella regione. La frattura detta Cuore della Foresta è nelle profondità della Foresta Grungir.

Un'altra violazione nel Primo Mondo esiste giusto fuori dalla città di Lamasara nel Thuvia, nella profonda foresta vicino al Fiume Junira. La Famiglia Anvanory è legalmente proprietaria del terreno attorno alla violazione, attualmente sta disboscando per costruire la propria residenza di campagna e preparare i campi da coltivare.

Luoghi d'Interesse

Molti di questi luoghi sono associati ad uno degli Antichi.

Abitanti

Il Primo Mondo è casa di molte categorie di strane creature, apparentemente versioni prototipo delle piante e degli animali del Piano Materiale anche se i suoi abitanti più importanti sono le Folletti. I più potenti sono le otto creature (una tempo erano nove) conosciute come gli Antichi e la loro terribile arma vivente, il Tane.

Alcune delle altre Razze trovate sul Piano Materiale hanno anche una controparte nel Primo Mondo. È largamente accettato che gli Gnomi migrarono verso Golarion dal Primo Mondo durante l'Era dell'Angoscia, ma alcuni Gnomi non intrapresero il viaggio e si trovano ancora qui.

I Linnorm vagano per il Primo Mondo, e sostengono che i Draghi del Piano Materiale sono i discendenti dei Linnorm che sono passati da un Piano all'altro nel corso di un lontano passato.

Comunque, quello che tutti i nativi del Primo Mondo hanno in comune è che (salvo circostanze estreme, come ad esempio l'intervento di potenti Magie) non muoiono quando sono su quel Piano. Coloro che sono "uccisi" ritornano nella sostanza del Piano.

Ciò li scoraggia dal visitare altri Piani - in quanto non si riformano al di fuori del Primo Mondo, ma non possono beneficiare di alcuna forma di vita oltre alla morte - e può anche renderli un po' spericolati quando si tratta di vivere nel Primo Mondo (tra cui la vita dei visitatori, i quali possono avere conseguenze tragiche).

Quasi tutte le creature nel Primo Mondo che possono parlare possono farlo nella lingua comune senza nome del Primo Mondo, essa è simile al Silvano e all'Aklo (a tal punto che i visitatori fluenti in entrambe le lingue possono comprendere generalmente entrambi) e può essere il linguaggio originario di entrambe le lingue.

Religione

Gli abitanti del Primo Mondo hanno un'Anima, ma sono di poco interesse per gli Dei, comunque anche loro stessi hanno poco interesse per gli Dei. Alcuni abitanti del Primo Mondo potrebbero vivere lì per evitare l'ira di una Divinità offesa. I visitatori provenienti da altri Piani a volte riportano che si sentono disconnessi dai loro Dei. La Magia Divina continua a funzionare, tuttavia - anche se non si sa se ciò sia dovuto esclusivamente alla fede o alla volontà dell'Incantatore o perché gli Dei non hanno completamente abbandonato il Primo Mondo, è una questione di congetture.

Artefatti

Si crede che un numero di Artefatti abbia avuto origine nel Primo Mondo, tra loro lo Stocco del Vespro o la Lente del Visionario.


Fonte: http://pathfinderwiki.com/wiki/First_World