13) Bestiario
GS 1/2 PE: 200

Aasimar

Chierico 1
Questa Donna, dotata di bellezza soprannaturale, somiglia ad un essere Umano ma emana una sensazione di calma e benevolenza.
Allineamento: CN
Categoria: Esterno (Nativo) Medio

Esterno

Un esterno è almeno in parte composto dell’essenza (ma non per forza della materia) di un piano differente dal Piano Materiale. Alcune creature hanno un altro tipo e diventano esterni quando giungono ad un punto più alto (o più infimo) dell'esistenza spirituale. Un esterno ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un esterno possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • A differenza della maggior parte delle creature viventi, un esterno non ha una natura dualistica: la sua anima ed il suo corpo sono una cosa sola. Quando viene ucciso, non c’è un’anima che si liberi. Gli incantesimi che riportano l’anima nel corpo, come Rianimare Morti, Reincarnazione e Resurrezione non funzionano sugli esterni. Serve un effetto magico, come Desiderio Limitato, Desiderio, Miracolo o Resurrezione Pura per riportarlo in vita. Un esterno con il Sottotipo Nativo può essere rianimato, resuscitato o reincarnato come le altre creature viventi.
  • Competente nelle armi semplici, da guerra e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione e nelle armature più leggere. Gli esterni che non vengono descritti con un’armatura non sono competenti nelle armature. Gli esterni sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli esterni respirano, ma non hanno bisogno di mangiare o dormire (ma possono farlo se lo desiderano). Gli esterni nativi respirano, mangiano e dormono.

Sottotipo Nativo

Questo sottotipo si applica solo agli Esterni. Queste creature hanno antenati mortali o sono legate fortemente al Piano Materiale e possono essere rianimate, resuscitate e reincarnate come le altre creature viventi. Le creature con questo sottotipo sono native del Piano Materiale. A differenza dei veri Esterni gli Esterni nativi mangiano e dormono.

Iniziativa: +0
Sensi: Scurovisione 18 m; Percezione +5

Aasimar.jpg
Paizo Blog

Difesa

CA: 15, contatto 10, Impreparato 15; (+5 Armatura)
PF: 11 (1d8+3)
Tiri Salvezza: Tempra +4, Riflessi +0, Volontà +5
Resistenze: Acido 5, elettricità 5, freddo 5

Attacco

Velocità: 9 m (6 m in Armatura)
Mischia: Mazza Pesante -1 (1d8-1)
Distanza: Balestra Leggera +0 (1d8/19-20)
Attacchi Speciali: Incanalare Energia Positiva (5/giorno), 1d6, CD 12); Allontanare la Morte (1d4+1, 6/giorno); Tocco del Bene (6/giorno)
Spazio: 1,5m
Portata: 1,5m
Capacità Magiche: LI 1

Incantesimi Conosciuti: Chierico LI 1°; Concentrazione +4

DIncantesimo di dominio.
Domini: Bene, Guarigione

Statistiche

Caratteristiche: Forza 8, Destrezza 10, Costituzione 14, Intelligenza 13, Saggezza 17, Carisma 14
Bonus di Attacco Base: 0
BMC: -1
DMC: 9
Talenti: Scacciare Non Morti
Abilità: Conoscenze (religioni) +5, Diplomazia +8, Guarire +7
Linguaggi: Celestiale, Comune, Draconico
Modificatori Razziali: +2 Diplomazia, +2 Percezione

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi terreno
Organizzazione: solitario, coppia o squadra (3-6)
Tesoro: Equipaggiamento da PNG (Corazza a Scaglie, Mazza Pesante, Balestra Leggera con 10 Quadrelli, altro tesoro)

Descrizione

Gli Aasimar sono Umani con lontana ascendenza Celestiale. Gli Aasimar non sono sempre Buoni, ma per loro è una tendenza naturale che li porta a gravitare verso le fedi legate ai Celestiali. Il retaggio Aasimar può nascondersi per generazioni ed apparire all'improvviso nel figlio di due Umani normali. La maggior parte delle società vede la nascita degli Aasimar come un buon presagio. Gli Aasimar sembrano Umani eccetto che per alcuni tratti somatici minori che ne rivelano l'ascendenza. Alcuni Aasimar hanno capelli che risplendono come metallo, colore di occhi e pelle inusuale o perfino aureole dorate.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/outsiders/aasimar