13) Bestiario

CockatriceGS 3 PE: 800

Quest’orribile creatura avicola ha il corpo di un gallo emaciato, le ali di un pipistrello e una lunga coda squamosa.
Allineamento: N
Categoria: Bestia Magica Piccola

Bestia Magica

Le bestie magiche sono simili agli animali ma possono avere un punteggio di Intelligenza superiore a 2 (nel qual caso la creatura capisce almeno un linguaggio, pur non essendo necessariamente in grado di parlarlo). Le bestie magiche hanno di solito capacità soprannaturali o straordinarie, ma a volte hanno soltanto un aspetto o un comportamento bizzarro. Una bestia magica ha i seguenti privilegi.

Tratti

Una bestia magica possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • Visione Crepuscolare.
  • Competente soltanto nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armatura.
  • Le bestie magiche respirano mangiano e dormono.

Iniziativa: +3
Sensi: Scurovisione 18m, Visione Crepuscolare, Percezione +10

Cockatrice.jpg
Paizo Blog

Difesa

CA: 15, contatto 15, impreparato 11 (+3 Destrezza, +1 schivare, +1 taglia)
PF: 27 (5d10)
Tiri Salvezza: Tempra +4, Riflessi +7, Volontà +2

Attacco

Velocità: 6m, Volare 18m (manovrabilità scarsa)
Mischia: Morso +9 (1d4-2 più Pietrificazione)

Statistiche

Caratteristiche: Forza 6, Destrezza 17, Costituzione 11, Intelligenza 2, Saggezza 13, Carisma 8
Bonus di Attacco Base: +5
BMC: +2
DMC: 16
Talenti: Abilità Focalizzata (Percezione), Arma Accurata, Schivare
Abilità: Percezione +10, Volare +6

Capacità Speciali

Pietrificazione (Sop)

Il morso di una cockatrice causa la calcificazione e l’indurimento della carne: più morsi possono trasformare in pietra una creatura vivente. Ogni volta che una creatura subisce danni dal morso della cockatrice, deve superare un Tiro Salvezza su Tempra con CD 12 (basata su Costituzione) o subisce 1d4 danni a Destrezza mentre la sua carne e le sue ossa si induriscono e irrigidiscono (questa lenta pietrificazione non modifica l’Armatura Naturale della creatura morsa). Una creatura la cui Destrezza viene ridotta a 0 dai morsi di una cockatrice si trasforma immediatamente in una statua di pietra, come fosse stata colpita dall’incantesimo Carne in Pietra. Ogni giorno, una creatura pietrificata in questo modo può tentare un nuovo Tiro Salvezza su Tempra con CD 12 (basata su Costituzione) per riprendersi dalla pietrificazione, e se ha successo la vittima torna di carne con Destrezza 1 (e può recuperare la sua Destrezza normalmente con cure magiche o naturali), ma se una creatura pietrificata fallisce consecutivamente tre Tiri Salvezza su Tempra, lo stato di pietrificazione diventa permanente. Se una creatura viene ritrasformata in carne attraverso la magia i danni a Destrezza causati dai morsi di cockatrice vengono curati, ma non quelli dovuti ad altre fonti. Una cockatrice è immune alla propria capacità di pietrificazione e a quella dei suoi simili, ma gli altri attacchi di pietrificazione funzionano normalmente.

Ecologia

Ambiente: Pianure temperate
Organizzazione: Solitario, coppia, squadriglia (3-5) o stormo (6-12)
Tesoro: Nessuno

Descrizione

Stupide, malevole e repellenti, le cockatrici sono evitate dalle altre creature per la loro capacità di trasformare la carne in pietra. Le leggende affermano che la prima cockatrice emerse da un uovo deposto da un gallo e covato da un rospo. Che questa storia sia vera o no, le cockatrici odierne si riproducono fra loro in tane terrificanti e sporche scavate a casaccio da almeno una dozzina di creature chioccianti. I maschi sono molto più numerosi delle femmine in questi stormi, e si distinguono solo per barbigli e creste. Una tipica cockatrice è alta poco più di 60 centimetri e pesa 2,5 kg.

Anche se la loro dieta consiste principalmente di semi e insetti pietrificati (che nello stomaco della creatura fungono sia da gastroliti che da nutrimento), le cockatrici difendono ferocemente il loro territorio da tutto ciò che ritengono una minaccia, e i vagabondaggi dei maschi raminghi in cerca di nuovi luoghi dove costruire tane a volte li portano ad involontari contatti con gli umani, con risultati devastanti.

La strana capacità della cockatrice di trasformare le altre creature in pietra è la sua miglior difesa, e la sua tana è invariabilmente piena di resti dei nemici pietrificati. Per ironia della sorte, tuttavia, donnole e furetti, le creature che più probabilmente finiscono nei nidi delle cockatrici per mangiarne le uova, sembrano completamente immuni a questo effetto. Per ragioni sconosciute, le cockatrici sono sia terrorizzate che furiose con i galli comuni, e c’è la stessa probabilità che fuggano o attacchino quando avviene un confronto.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/magical-beasts/cockatrice