13) Bestiario

ContemplativoGS 2 PE: 600

Questa creatura fluttuante è essenzialmente un cervello pulsante al quale è appeso un corpo umanoide atrofizzato.
Allineamento: N
Categoria: Umanoide Mostruoso Medio

Umanoide Mostruoso

Gli umanoidi mostruosi sono simili agli umanoidi, ma hanno tratti mostruosi o bestiali. Spesso hanno anche Capacità Magiche. Un umanoide mostruoso ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un umanoide mostruoso possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • Competente in tutte le armi semplici e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione, o per classe di personaggio. Gli umanoidi mostruosi che non vengono descritti con un’armatura non sono competenti nelle armature. Gli umanoidi mostruosi sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli umanoidi mostruosi respirano, mangiano e dormono.

Iniziativa: +1
Sensi: Scurovisione 18 m, Vista Cieca 18 m; Percezione +10

Difesa

CA: 12, contatto 12, impreparato 10 (+1 Destrezza, +1 schivare)
PF: 18 (4d10–4)
Tiri Salvezza: Tempra +0, Riflessi +5, Volontà +7
Immunità: effetti di influenza mentale

Attacco

Velocità: 1,5 m, Volare 9 m (perfetta)
Mischia: 2 artigli +2 (1d4–2)
Capacità Magiche: LI 4°; Concentrazione +9

Statistiche

Caratteristiche: Forza 6, Destrezza 13, Costituzione 8, Intelligenza 24, Saggezza 17, Carisma 21
Bonus di Attacco Base: +4
BMC: +2
DMC: 14
Talenti: Incantare in Combattimento, Schivare
Abilità: Addestrare Animali +9, Conoscenze (arcane, storia, piani) +11, Diplomazia +9, Intuizione +7, Linguistica +11, Percezione +10, Raggirare +9, Sapienza Magica +11, Utilizzare Congegni Magici +9, Volare +9
Linguaggi: Telepatia 30 m; Linguaggi

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi Urbano
Organizzazione: Solitario, trio o banda (4–7)
Tesoro: Standard

Descrizione

Nel passato le entità che sarebbero poi divenute note come contemplativi erano umanoidi relativamente normali, che si distinguevano solo per la loro estrema intelligenza. A un certo momento del loro remoto passato, tuttavia, la loro razza scoprì un grande segreto interiore, sbloccando il potenziale della loro mente per esercitare poteri mentali molto ricercati, come la telecinesi. Questa evoluzione (naturale o forzata da loro stessi) indusse i contemplativi a concentrarsi sullo sviluppo dei loro incredibili cervelli e, man mano che diventavano sempre meno dipendenti dalle loro capacità fisiche, le loro membra si atrofizzavano e si rimpicciolivano.

Oggi l'enorme cervello di un contemplativo rappresenta più o meno l'80% del suo peso corporeo. Sotto l'involucro parzialmente trasparente e pulsante che protegge l'organo vitale, il resto del corpo penzola come un mero retaggio del passato, e viene usato per respirare, assimilare il cibo e poco altro. Il movimento, la parola e la manipolazione degli oggetti sono ottenuti attraverso le capacità psichiche di queste creature, e il risultato è un insieme di silenziosi e misteriosi individui che fluttuano lentamente e ordinatamente attraverso le stanze delle loro fortezze, rimuginando su concetti che soltanto i loro cervelli avanzati sono capaci di comprendere. Anche se alieni nell'apparenza e nel comportamento, i contemplativi raramente si comportano in modo malevolo; anzi, quando i loro imperscrutabili scopi li portano in conflitto con le altre razze, generalmente si può presumere che abbiano delle buone ragioni per le loro azioni, anche se questo può essere di poco conforto a coloro che vengono disturbati dai complotti di questi pensatori lungimiranti. Forse l'aspetto più inquietante dei contemplativi, è la possibilità che la loro orribile forma cerebro-centrica sia in realtà la destinazione finale dell'evoluzione umanoide.

Un tipico contemplativo pesa circa 50 kg e ha un diametro di 1,2 metri, anche se la creatura preferisce fluttuare all'altezza dello sguardo di chiunque le stia parlando. Quando un contemplativo parla direttamente nella mente di un'altra creatura, la sua voce priva di emozioni sembra provenire da ogni direzione contemporaneamente, e quando si incontrano molti contemplativi usano quasi sempre il pronome "noi" piuttosto che la forma singolare "io".


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/monstrous-humanoids/contemplative/