13) Bestiario

DorvaeGS 11 PE: 12.800

Due paia di ali spiegate di pelle venosa si protendono dalla schiena di questo misterioso rettile da incubo.
Allineamento: NM
Categoria: Esterno (Malvagio) Medio

Esterno

Un esterno è almeno in parte composto dell’essenza (ma non per forza della materia) di un piano differente dal Piano Materiale. Alcune creature hanno un altro tipo e diventano esterni quando giungono ad un punto più alto (o più infimo) dell'esistenza spirituale. Un esterno ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un esterno possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • A differenza della maggior parte delle creature viventi, un esterno non ha una natura dualistica: la sua anima ed il suo corpo sono una cosa sola. Quando viene ucciso, non c’è un’anima che si liberi. Gli incantesimi che riportano l’anima nel corpo, come Rianimare Morti, Reincarnazione e Resurrezione non funzionano sugli esterni. Serve un effetto magico, come Desiderio Limitato, Desiderio, Miracolo o Resurrezione Pura per riportarlo in vita. Un esterno con il Sottotipo Nativo può essere rianimato, resuscitato o reincarnato come le altre creature viventi.
  • Competente nelle armi semplici, da guerra e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione e nelle armature più leggere. Gli esterni che non vengono descritti con un’armatura non sono competenti nelle armature. Gli esterni sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli esterni respirano, ma non hanno bisogno di mangiare o dormire (ma possono farlo se lo desiderano). Gli esterni nativi respirano, mangiano e dormono.

Sottotipo Malvagio

Questo sottotipo viene di solito applicato agli esterni nativi dei piani esterni di allineamento malvagio. La maggior parte delle creature che possiede questo sottotipo è anche di Allineamento malvagio; se però il loro allineamento dovesse cambiare, manterrebbero questo sottotipo. Qualsiasi effetto che dipenda dall'allineamento considera queste creature come se avessero allineamento malvagio, a prescindere dal loro allineamento effettivo. La creatura subisce effetti legati anche al suo allineamento effettivo. Una creatura con il sottotipo malvagio supera la Riduzione del Danno come se le sue armi naturali e le armi che impugna fossero di allineamento malvagio.

Iniziativa: +5
Sensi: Scurovisione 18 m, Vedere Invisibilità; Percezione +24

Difesa

CA: 24, contatto 16, impreparato 18 (+5 Destrezza, +8 naturale, +1 schivare)
PF: 123 (13d10+52)
Tiri Salvezza: Tempra +8, Riflessi +13, Volontà +10
RD: 10/bene
RI: 22
Immunità: effetti di influenza mentale, veleno

Attacco

Velocità: 9 m, Volare 18 m (buona)
Mischia: 2 artigli +18 (3d8+4/19–20 più Afferrare)
Attacchi Speciali: Serpenti Irrequieti
Capacità Magiche: LI 11°; Concentrazione +14

Statistiche

Caratteristiche: Forza 18, Destrezza 21, Costituzione 18, Intelligenza 17, Saggezza 14, Carisma 17
Bonus di Attacco Base: +13
BMC: +20 (+24 Lottare)
DMC: 33
Talenti: Abilità Focalizzata (Percezione), Arma Focalizzata (artiglio), Attacco in Volo, Critico Migliorato (artiglio), Manovre Agili, Mobilità, Schivare
Abilità: Acrobazia +21, Conoscenze (piani) +19, Conoscenze (religioni) +19, Diplomazia +13, Furtività +21, Intimidire +16, Intuizione +18, Percezione +24, Raggirare +19, Volare +18
Linguaggi: Abissale, Celestiale, Comune, Infernale; Telepatia 15 m

Capacità Speciali

Afferrare (Str)

Se una creatura con questo attacco speciale colpisce con l’attacco indicato (di solito un artiglio o il morso), infligge danni normali e può tentare di Cominciare una Lotta come Azione Gratuita senza provocare Attacchi di Opportunità. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo contro avversari della stessa taglia o inferiore a quella della creatura. La creatura che afferra può scegliere di condurre la lotta normalmente o di trattenere l’avversario soltanto con la parte del corpo che ha utilizzato per afferrarlo. In questo caso, subisce una penalità di –20 alle Prove di Manovra in Combattimento effettuate per mantenere la presa, ma non ottiene la condizione In Lotta. La creatura non infligge danni aggiuntivi con una presa, a meno che non abbia l’attacco speciale Stritolare. Se la creatura non può stritolare, ogni prova di lottare successiva infligge automaticamente alla creatura trattenuta il danno indicato per l’attacco che ha stabilito la presa. Altrimenti, infligge anche il danno dello stritolamento (per l’ammontare indicato nella descrizione della creatura).

Le creature con l’attacco speciale afferrare ottengono bonus +4 alle manovre in combattimento effettuate per iniziare e mantenere una lotta. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo su avversari non più grandi della taglia della creatura. In caso contrario, viene indicato nella riga attacchi speciali della creatura.

Serpenti Irrequieti (Str)

Quando un dorvae supera una prova di Lottare contro un avversario, i serpenti del suo corpo si avviluppano attorno al nemico In Lotta, mordendolo ovunque riescano ad affondare i denti. Questo infligge 2d8 danni perforanti e l'avversario In Lotta è soggetto al veleno soprannaturale del dorvae.

Veleno di Dorvae (Sop)

Tipo: Serpenti irrequieti—ferimento
TS: Tempra CD 20
Frequenza: 1/round per 12 round
Effetti: 1d4 danni a Saggezza e al primo tiro salvezza fallito il bersaglio è suscettibile alla Costrizione Inferiore del dorvae per 24 ore, a prescindere dai suoi Dadi Vita.
Cura: 3 TS.
La CD del Tiro Salvezza è basata su Costituzione.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi (Piani Malvagi)
Organizzazione: Solitario
Tesoro: Standard

Descrizione

I dorvae sono una razza di demoni che si tengono in disparte da tutti gli altri. Ogni dorvae si vanta di non avere alcun dovere di lealtà nei confronti di nessuno al di fuori di se stesso e non è mai disposto a mettersi al servizio di un padrone, a prescindere dalla potenza o dall'intelligenza che questa creatura possa avere. I dorvae credono che tutte le altre creature dell'universo vivano solo per assecondare i loro piaceri perversi. Ogni dorvae, crudele, egoista e calcolatore, persegue i suoi piani oscuri e i suoi desideri senza sentirsi in colpa, senza provare empatia per i suoi giocattoli e non prende neppure in considerazione le possibili conseguenze. Maestri della manipolazione, i dorvae preferiscono rimanere nell'ombra e sfruttare tirapiedi che non fanno domande per portare avanti i loro progetti.

Molti dorvae si immischiano nella politica e nei giochi di potere degli esseri planari malvagi, ma un certo numero di questi immondi esercita le proprie manipolazioni anche sul Piano Materiale. Spesso cercano tribù primitive di umanoidi da comandare spacciandosi per divinità vendicative e colleriche. Altri cercano centri cosmopoliti da manipolare, nascondendosi spesso dietro la facciata di un leader misterioso un culto straniero o come mente diabolica di un'organizzazione criminale.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/outsiders/dorvae/