13) Bestiario

GakiGS 7 PE: 3.200

Questa creatura scheletrica dal lungo collo sottile sembra fluttuare al di sopra del suolo. La sua mascella allungata mostra una fila di denti consunti e taglienti.
Allineamento: NM
Categoria: Non Morto Medio

Non Morto

I Non Morti sono creature un tempo viventi animate da forze spirituali o soprannaturali. Una creatura Non Morta ha i seguenti privilegi:

Tratti

Un Non Morto possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

Iniziativa: +6
Sensi: Individuazione del Male, Scurovisione 18 m; Percezione +13

Difesa

CA: 20, contatto 13, impreparato 17 (+2 Destrezza, +7 naturale, +1 schivare)
PF: 74 (9d8+32)
Tiri Salvezza: Tempra +5, Riflessi +7, Volontà +9
Immunità: Tratti dei Non Morti
Debolezze: Avversione al Sole e alla Luna, Fame Compulsiva, Vulnerabilità a Freddo e Fuoco

Attacco

Velocità: 9 m, Volare 9 m (media)
Mischia: 2 artigli +9 (2d6+3), morso +9 (2d6+3 più Afferrare)
Attacchi Speciali: Cono di Paura (9 m, CD 16), Risucchio di Sangue (1d2 Costituzione)
Spazio: 1,5 m
Portata: 1,5 m (3 m con morso)
Capacità Magiche: LI 7°; Concentrazione +9

Statistiche

Caratteristiche: Forza 16, Destrezza 15, Costituzione -, Intelligenza 9, Saggezza 12, Carisma 18
Bonus di Attacco Base: +6
BMC: +9 (+13 Lottare)
DMC: 22
Talenti: Iniziativa Migliorata, Riflessi Fulminei, Riflessi in Combattimento, Schivare, Volontà di Ferro
Abilità: Furtività +14, Intimidire +14, Percezione +13
Linguaggi: Comune

Capacità Speciali

Afferrare (Str)

Se una creatura con questo attacco speciale colpisce con l’attacco indicato (di solito un artiglio o il morso), infligge danni normali e può tentare di Cominciare una Lotta come Azione Gratuita senza provocare Attacchi di Opportunità. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo contro avversari della stessa taglia o inferiore a quella della creatura. La creatura che afferra può scegliere di condurre la lotta normalmente o di trattenere l’avversario soltanto con la parte del corpo che ha utilizzato per afferrarlo. In questo caso, subisce una penalità di –20 alle Prove di Manovra in Combattimento effettuate per mantenere la presa, ma non ottiene la condizione In Lotta. La creatura non infligge danni aggiuntivi con una presa, a meno che non abbia l’attacco speciale Stritolare. Se la creatura non può stritolare, ogni prova di lottare successiva infligge automaticamente alla creatura trattenuta il danno indicato per l’attacco che ha stabilito la presa. Altrimenti, infligge anche il danno dello stritolamento (per l’ammontare indicato nella descrizione della creatura).

Le creature con l’attacco speciale afferrare ottengono bonus +4 alle manovre in combattimento effettuate per iniziare e mantenere una lotta. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo su avversari non più grandi della taglia della creatura. In caso contrario, viene indicato nella riga attacchi speciali della creatura.

Avversione al Sole e alla Luna (Str)

Un gaki subisce 1d4 danni da fuoco ogni round in cui è esposto alla luce della luna piena. Subisce 1d4 danni da freddo ogni round in cui è esposto alla luce diretta del sole.

Fame Compulsiva (Str)

Nonostante sia un Non Morto, un gaki è tormentato da una fame insaziabile e crede di poter ottenere un corpo normale o riposare in pace se ingerirà la giusta mistura di carne, cibo e bevande. Se un gaki trova un corpo o gli viene offerto del cibo, del vino, dell'Acqua Santa o dei fiori, deve superare un Tiro Salvezza su Volontà con CD 20 o trascorre un turno cercando di afferrarli e ingerirli. Il suo collo stretto gli impedisce di inghiottire più di una quantità minuscola e il gaki rinuncia dopo 1 round in cui tenta di farlo. Se un gaki ingerisce dell'Acqua Santa in questo modo, non ne viene danneggiato.

Paura (Mag o Sop)

Gli attacchi basati sulla paura possono avere diversi effetti.

  • Aura di Paura (Sop) Utilizzare questa capacità è un'Azione Gratuita. L'aura può bloccare un avversario (come nel caso della disperazione della Mummia) o funzionare come l'incantesimo Paura. Altri effetti sono possibili. Un'aura di paura è un effetto ad area. Il testo descrive il tipo e la grandezza dell'area.
  • Cono di Paura (Mag) e Raggio di Paura (Sop) Questi effetti funzionano come l’incantesimo Paura.

Se l’effetto di paura concede un Tiro Salvezza, è un TS su Volontà (CD 10 + metà dei DV razziali della creatura che incute paura + il modificatore di Carisma della creatura che incute paura; la CD esatta viene data nel testo descrittivo della creatura). Tutti gli attacchi basati sulla paura sono effetti di paura e influenza mentale.

Risucchio di Energia

Il personaggio riceve uno o più Livelli Negativi, che potrebbero diventare permanenti. Se il soggetto ha Livelli Negativi pari almeno ai suoi Dadi Vita, muore. Vedi Risucchio di Energia e Livelli Negativi per maggiori informazioni.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi Terreno
Organizzazione: Solitario o banda (2-4)
Tesoro: Accidentale

Descrizione

Quando una persona malvagia particolarmente gelosa o avida muore, a volte torna come gaki, una creatura deforme con una brama innaturale per le cose materiali. Erroneamente chiamati "fantasmi affamati" per la loro capacità di volare e rendersi invisibili, i gaki sono convinti che se riusciranno a ingerire il giusto tipo di sostanza (in genere carne, vino, sangue, fiori e anime) potranno sviluppare un nuovo corpo uguale a quello che avevano in vita. Il lungo collo sottile di un gaki limita la quantità di cibo che può inghiottire, quindi questa creatura soffre perennemente la fame. Preferisce consumare creature malvagie, convinto che da un peccatore si ottenga maggiore nutrimento che da un giusto, ma non disdegna nessun tipo di carne mortale. Alcuni gaki ritengono di dover consumare la carne di demoni o non morti, e sviluppano un'ossessione per quelle creature ignorando tutte le altre. I gaki sono creature patetiche e maledette, che non hanno niente da perdere, cosa che le rende estremamente pericolose. Alcuni, dopo molti anni d'esistenza come non morti, cedono alla disperazione e iniziano a ingerire terra, liquami o sostanze ancora più fetide, alla ricerca dell'ingrediente che dovrebbe innescare la loro trasformazione. Alcuni, particolarmente sfortunati, sono afflitti da una maledizione particolarmente gravosa per cui tutto ciò che tentano di mangiare brucia o si trasforma in cenere. Queste creature hanno poca memoria e uno scarso senso della prospettiva. Sono abbastanza intelligenti da cercare ciò che desiderano con efficienza, ma sono incapaci di elaborare progetti a lungo termine. Molti gaki vagano da soli, continuando la loro ricerca di nutrimento in solitudine. Quando formano un branco, fanno leva sul numero per circondare e abbattere grandi animali o gruppi di persone, ma subito dopo mettono da parte ogni forma di cooperazione e si lanciano tutti sulle vittime, azzuffandosi e spintonandosi per reclamare l'intera preda che hanno abbattuto.

Stranamente, i gaki vengono ustionati dalla luce lunare e congelati dai raggi del sole. Di conseguenza sono costretti ad aggirarsi tra le ombre delle rovine. Alcuni si spostano nelle profondità nel sottosuolo, in caverne e cunicoli, ingurgitando ogni tipo di cibo in cui si imbattono. Nelle aree urbane formano dei branchi per cacciare nei bassifondi: piombano sulle vittime, strappano via dei piccoli brandelli di carne e si ritirano subito dopo, lasciando i bersagli sanguinanti e disorientati. Si trovano un nascondiglio (spesso in un edificio abbandonato o nelle fogne) dove trascorrere le ore del giorno, rendendosi invisibili e rimanendo attesa del buio della notte.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/undead/gaki/