13) Bestiario

GnollGS 1 PE: 400

Gobbo e dall’aspetto feroce, questo umanoide dalla testa di iena coperto di pelo è leggermente più alto della media degli umani.
Allineamento: CM
Categoria: Umanoide (Gnoll) Medio

Umanoide

Un umanoide ha di solito due braccia, due gambe e una testa, o un torso simile a quello di un umano, braccia ed una testa. Gli umanoidi non hanno capacità soprannaturali o straordinarie, o ne posseggono solo alcune, ma la maggior parte di essi parla ed ha sviluppato società complesse. Sono di solito di taglia Piccola o Media (ad eccezione dei Giganti). Ogni creatura umanoide ha un sottotipo specifico che ne descrive la razza, come Umano, Gigante, Goblinoide, Rettile o Tengu.

Gli umanoidi con 1 Dado Vita scambiano i privilegi del loro Dado Vita da umanoide per i poteri di una classe da PG o PNG. Questi tipi di umanoidi sono di solito presentati come combattenti di 1° livello, e questo significa che hanno capacità marziali medie e Tiri Salvezza scarsi. Gli umanoidi con più di 1 Dado Vita sono i soli a sfruttare i privilegi del tipo umanoide. Un umanoide ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un umanoide possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Competente in tutte le armi semplici, o per classe di personaggio.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione, o per classe di personaggio. Se un umanoide non ha una classe ed indossa armatura è competente nel tipo di armatura indicata ed in quelle più leggere. Gli umanoidi che non vengono descritti con un'armatura non sono competenti nelle armature. Gli umanoidi sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli umanoidi respirano, mangiano e dormono

Sottotipo Gnoll

Questo sottotipo si applica agli Gnoll ed alle creature ad essi imparentate.

Iniziativa: +0
Sensi: Scurovisione 18 m; Percezione +2

Gnoll.jpg
Paizo Blog

Difesa

CA: 15, contatto 10, impreparato 15 (+2 armatura, +1 naturale, +2 scudo)
PF: 11 (2d8+2)
Tiri Salvezza: Tempra +4, Riflessi +0, Volontà +0

Attacco

Velocità: 9m
Mischia: Lancia +3 (1d8+3/x3)
Distanza: Lancia +1 (1d8+2/×3)

Statistiche

Caratteristiche: Forza 15, Destrezza 10, Costituzione 13, Intelligenza 8, Saggezza 11, Carisma 8
Bonus di Attacco Base: +1
BMC: +3
DMC: 13
Talenti: Attacco Poderoso
Abilità: Percezione +2
Linguaggi: Gnoll

Ecologia

Ambiente: Pianure calde, deserti
Organizzazione: Solitario, coppia, gruppo di caccia (2–5 e 1–2 Iene), banda (10–100 adulti più 50% piccoli non combattenti, 1 sergente di 3° livello ogni 20 adulti, 1 capo di 4°–6° livello e 5–8 Iene) o tribù (20–200 più 1 sergente di 3° livello ogni 20 adulti, 1 o 2 luogotenenti di 4° o 5° livello, 1 capo di 6°–8° livello, 7–12 Iene e 4–7 ienodonti)
Tesoro: equipaggiamento da PNG (Armatura di Cuoio, Scudo Pesante di Legno, Lancia, altro tesoro)

Descrizione

Gli gnoll sono una razza di umanoidi grandi e grossi che assomigliano alle iene non solo per il semplice aspetto; mostrano un’evidente affinità con questi animali spazzini, tanto da tenerli come animali di compagnia, e riflettono molti dei comportamenti di tali animali.

Gli gnoll sono abili cacciatori, ma preferiscono di gran lunga ripulire o trafugare una carcassa piuttosto che cacciare una preda. Questa pigrizia li spinge a procurarsi degli schiavi di qualsiasi specie disponibile per costringerli a scavare tane, raccogliere provviste e acqua e perfino cacciare per i loro padroni gnoll.

Le altre creature che non siano iene o gnoll diventano pasto o schiavi, a seconda del temperamento della tribù. Anche un compagno morto o caduto diventa un pasto fresco per uno gnoll, che può onorare un membro famoso della tribù con una breve preghiera o cucinarne interamente uno morto di una devastante malattia: altrimenti, gli gnoll non vedono un loro simile morto molto diversamente da qualsiasi altra creatura. Gli gnoll più “civilizzati” non mangiano i loro prigionieri: li tengono, invece, come schiavi, per difendere o migliorare la loro tana o per scambiarli con altre tribù o bande schiaviste.

Gli gnoll provano gusto per il combattimento, ma solo quando sono in superiorità numerica. In altre situazioni, preferiscono evitare il combattimento tranne che come mezzo per ottenere una carcassa da un altro cacciatore, o come un’ingegnosa imboscata per abbattere un lauto pasto. Questi uomini iena non vedono alcun valore nel coraggio o nell'eroismo e preferiscono invece fuggire una volta chiaro che la vittoria non è raggiungibile, sostenendo che è meglio scappare con la coda tra le gambe piuttosto che perderla del tutto.

Durante il combattimento, gli gnoll usano una strana combinazione di tattiche da branco e strategie individuali. Se uno gnoll è sicuro di vincere, tenta di abbattere l’avversario più debole piuttosto che aiutare i suoi compagni. Se gli gnoll sono in difficoltà, si coalizzano contro un avversario potente e tentano di eliminarlo, sperando di costringere alla fuga i suoi alleati.

I capi gnoll sono generalmente Ranger, sebbene anche ai Chierici venga riservato molto rispetto. La maggior parte degli gnoll trova difficile padroneggiare la magia arcana e, di conseguenza, è piuttosto raro vedere uno gnoll Bardo, Mago o Stregone.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/humanoids/gnoll