13) Bestiario

HodagGS 6 PE: 2.400

Delle spine ricoprono il corpo di questa creatura rettiloide. Il suo muso terrificante mostra denti affilati e scintillanti occhi rossi.
Allineamento: N
Categoria: Bestia Magica Grande

Bestia Magica

Le bestie magiche sono simili agli animali ma possono avere un punteggio di Intelligenza superiore a 2 (nel qual caso la creatura capisce almeno un linguaggio, pur non essendo necessariamente in grado di parlarlo). Le bestie magiche hanno di solito capacità soprannaturali o straordinarie, ma a volte hanno soltanto un aspetto o un comportamento bizzarro. Una bestia magica ha i seguenti privilegi.

Tratti

Una bestia magica possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • Visione Crepuscolare.
  • Competente soltanto nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armatura.
  • Le bestie magiche respirano mangiano e dormono.

Iniziativa: +2
Sensi: Fiuto, Scurovisione 18 m, Visione Crepuscolare; Percezione +7

Difesa

CA: 19, contatto 11, impreparato 17 (+2 Destrezza, +8 naturale, -1 taglia)
PF: 60 (8d10+16)
Tiri Salvezza: Tempra +8, Riflessi +8, Volontà +5
Capacità Difensive: Ferocia

Attacco

Velocità: 9 m, Scavare 1,5 m
Mischia: morso +11 (1d8+4), 2 artigli +11 (1d6+4), colpo di coda +11 (1d4+4)
Attacchi Speciali: Coda Spinosa, Scagliare
Spazio: 3 m
Portata: 3 m

Statistiche

Caratteristiche: Forza 19, Destrezza 14, Costituzione 15, Intelligenza 7, Saggezza 12, Carisma 10
Bonus di Attacco Base: +8
BMC: +13
DMC: 25 (29 contro Sbilanciare)
Talenti: Attacco Poderoso, Colpo Vitale, Multiattacco, Volontà di Ferro
Abilità: Furtività +2, Nuotare +8, Percezione +7, Scalare +10
Linguaggi: Comune (non può parlare)
Qualità Speciali: Senza Tracce

Capacità Speciali

Coda spinosa (Str)

Le spine della coda di un hodag permettono al suo colpo di coda di infliggere danni contundenti e perforanti. Il colpo di coda di un hodag è un attacco primario.

Ferocia (Str)

Una creatura dotata di ferocia rimane cosciente e può continuare a combattere anche quando i suoi punti ferita totali scendono sotto a 0. La creatura è comunque Barcollante e perde 1 punto ferita per round. Una creatura dotata di ferocia muore comunque quando i suoi punti ferita totali raggiungono un punteggio negativo pari al suo punteggio di Costituzione.

Scagliare (Str)

Un hodag che effettua una carica infliggendo danni a un avversario con un attacco può lanciare quel nemico con una speciale prova di manovra in combattimento. L'avversario deve essere corporeo e almeno di una taglia inferiore a quella dell'hodag. Se la prova di manovra in combattimento ha successo, l'avversario viene lanciato per 3 metri attraverso l'aria in una direzione a scelta dell'hodag e cade a terra Prono. L'hodag può scagliare il suo avversario solo in linea retta. Se un ostacolo impedisce il movimento della creatura, la creatura scagliata e l'oggetto subiscono 1d6 danni, e la creatura cade a terra Prona nello spazio adiacente all'ostacolo. Un hodag può anche scagliare in aria un avversario fino a tre metri d'altezza. La vittima atterra nello stesso quadretto di partenza, cade a terra Prona e subisce 1d6 danni.

Senza Tracce (Str)

Un hodag spazza con la sua coda dietro di sè in modo da nascondere le sue tracce. I tentativi di seguire le tracce di un hodag hanno la loro normale CD aumentata di +10.

Ecologia

Ambiente: Foreste o Paludi Temperate
Organizzazione: Solitario
Tesoro: Accidentale

Descrizione

Robusti come un toro con scaglie da rettile dal corpo spinoso, gli hodag sono leggendari predatori delle foreste che cacciano nei fitti boschi ai confini della civiltà. Scaglie verdi, grigie e nere ricoprono queste bestie, aiutandoli a mimetizzarsi nel sottobosco e spine affilate spuntano dalle loro schiene e corrono lungo le loro code possenti e pericolose. I boscaioli condividono storie sull'essere stati inseguiti dagli hodag e l'aver visto i loro scintillanti occhi rossi nel buio altrimenti opprimente dei recessi della foresta. In inverno, quando neve e ghiaccio ricoprono la regione, agli hodag cresce una maleodorante pelliccia untuosa marrone scuro che spunta a ciuffi tra le loro scaglie.

Molti credono che gli hodag non siano semplici bestie possenti ma piuttosto degli orrori unici e specializzati che vivono e cacciano da secoli in certe regioni boschive. Altri che vivono in prossimità di questi luoghi selvaggi, tuttavia, considerano gli hodag un mito, niente più che un qualche tipo di storiella tipica delle eccitabili popolazioni rurali. Un hodag maschio è lungo 3 metri e pesa 350 kg.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/magical-beasts/hodag