10) Magia

Penetrare Immagine

Scuola: Trasmutazione
Livello: Arcanista 3, Bardo 2, Chierico 3, Mago 3, Medium 3, Mesmerista 2, Occultista 2, Oracolo 3, Parapsichico 3, Sacerdote Guerriero 3, Scaldo 2, Stregone 3
Tempo di Lancio: 1 azione standard
Componenti: V, S, M/FD (una goccia di pittura e una pallina di argilla)
Raggio di Azione: 15 m/livello
Effetto: trasferire la coscienza in qualsiasi oggetto che somigli all’incantatore
Durata: Concentrazione
Tiro Salvezza: nessuno
Resistenza agli Incantesimi: no
Descrizione: Si ottiene una debole sensazione delle attività attorno a qualsiasi oggetto che abbia la propria faccia o forma e si può anche proiettare la propria coscienza in uno di questi oggetti per volta, permettendo di osservare o anche interagire con le creature vicine. Questo incantesimo permette di abbandonare il proprio corpo e monitorare attraverso il subconscio l’area immediatamente circostante a qualsiasi rappresentazione della propria immagine che siano una, cento o mille. Ognuna di queste immagini ha il completo raggio di azione dei propri sensi (vista, udito, olfatto, ecc.) e si può compiere una prova di Percezione per notare qualsiasi cosa accada nelle vicinanze. La CD di questa prova è sempre 10 volte maggiore di quella che si avrebbe se si fosse realmente presenti in quel luogo, così che anche se normalmente si sarebbe automaticamente notato qualcosa (di solito una conversazione ha CD 0), in questo caso sarebbe necessaria una prova di Percezione con CD 10.

Si può, in qualsiasi momento, scegliere di trasferire la propria coscienza in una specifica immagine entro il raggio di azione. Quando si è in una immagine, si perde la capacità di monitorare tutte le altre immagini entro il raggio di azione, ma si resta completamente consapevoli di ciò che circonda il proprio corpo.

Il corpo è Indifeso (fallisce sempre i Tiri Salvezza) mentre la propria coscienza è in una immagine, ma si può ritornare in esso in qualsiasi momento come azione immediata.

Quando si occupa una immagine con la propria coscienza, essa ottiene una limitata forma di animazione. Le statue e le rappresentazioni tridimensionali possono muovere la testa, fare gesti e parlare, ma non possono attaccare o lasciare il loro quadretto senza assistenza.

Anche i ritratti o simili rappresentazioni bidimensionali somiglianti all’incantatore possono parlare e la propria immagine può muoversi all’interno del quadro o perfino alterarlo temporaneamente (come raccogliere un fiore nel dipinto). Non si possono usare incantesimi o altre capacità mentre si è nell’immagine.

Si può abbandonare l’immagine in qualsiasi momento, ritornando nel proprio corpo. Quando la propria coscienza abbandona l’oggetto, esso ritorna immediatamente al proprio aspetto precedente. Se qualcuno distrugge o danneggia l’immagine, si ritorna nel proprio corpo incolumi. L’incantesimo dura finché cessa la Concentrazione, o finché non viene interrotto da qualche mezzo esterno, come un Dissolvi Magie lanciato sull’immagine o sul corpo, oppure se viene ucciso il proprio corpo.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/magic/all-spells/e/enter-image