13) Bestiario

Sottotipo Inevitabile

Gli inevitabili sono esterni simili a costrutti costruiti dagli Assiomiti come guardie. Hanno i seguenti tratti.

  • Visione Crepuscolare.
  • Costruito (Str): Anche se gli inevitabili sono esterni, i loro corpi sono costituiti di componenti fisiche e, per molti versi funzionano come costrutti. Ai fini degli effetti dipendenti dal tipo (come il nemico prescelto del ranger e le armi anatema) gli inevitabili contano come costrutti e come esterni. Sono immuni a effetti di influenza mentale, effetti di morte, effetti di Necromanzia, Malattie, paralisi, sonno, stordimento, veleno e qualsiasi effetto che richieda un tiro salvezza su Tempra (a meno che tale effetto non sia efficace sugli oggetti o sia innocuo). Non sono soggetti a affaticamento, danni alle caratteristiche, danni non letali, esaurimento o risucchio di energia. Non rischiano la morte per danno massiccio. Hanno punti ferita bonus come costrutti della loro taglia.
  • Tiri Salvezza: Un inevitabile ha tiri salvezza buoni su Tempra e Volontà.
  • Abilità: Oltre alle abilità di classe degli esterni, gli inevitabili hanno Acrobazia, Diplomazia, Intimidire e Sopravvivenza.
  • Rigenerazione (Str): Gli inevitabili hanno rigenerazione/caotico. La rigenerazione varia a seconda dell’inevitabile.
  • Lingua Primeva (Sop): Un inevitabile può parlare con qualsiasi creatura che possieda un linguaggio, come fosse sempre sotto gli effetti di un incantesimo Linguaggi(LI 14°). Questa capacità è sempre attiva.

Inevitabile

Originariamente progettati e forgiati nei Piani Esterni dagli Assiomiti, gli inevitabili sono macchine viventi il cui unico scopo è dare la caccia e distruggere gli agenti del caos ovunque riescano a raggiungerli.

Durante il culmine della prima guerra tra la legge e il caos, mentre i Piani Esterni si andavano formando dal caos primordiale alla realtà originaria, gli inevitabili vennero assemblati dagli Assiomiti come armata indomita: soldati potenti e devoti a sufficienza da marciare contro la follia persuadendo orde di Protean che tentavano di disfare la realtà a tornare nel caos originale che adorano così tanto. Mentre questo conflitto si è da tempo raffreddato sino a diventare una lenta ebollizione e la realtà dei Piani Esterni non è più così minacciata dalla influenza entropica dei Protean e del loro piano d'origine, la difesa del piano natio degli Assiomiti resta lo scopo primario degli inevitabili. A dispetto del susseguente adattamento e studio dei Protean su come rendersi più resistenti agli attacchi degli inevitabili, questi costrutti soldato rimangono molto efficaci.

Al giorno d'oggi, troppi inevitabili, quasi tutti quelli che si possono incontrare sul Piano Materiale, perseguono un nuovo aspetto della loro missione originaria: rintracciare coloro che sfidano apertamente le forze della legge e redimerli o, più spesso, eliminare la minaccia che essi rappresentano per l'ordine naturale del multiverso. Con i Protean Imentesh come controparte caotica, nuovi inevitabili si risvegliano per trovarsi intrappolati in una guerra per procura, consapevoli che perdere il Piano Materiale a favore del caos metterebbe in una posizione pericolosa i loro padroni.

Privi di genere, incorruttibili, e per nulla interessati al potere o alla carriera personale, gli inevitabili sono intelligenti e coraggiose truppe d'assalto al servizio della legge. Sebbene interagiscano regolarmente con la razza dei loro creatori nel loro piano d'origine, non hanno una loro struttura sociale, e spesso li si incontra da soli negli altri piani, ognuno di essi incapace di fare altro che seguire la propria missione. Queste crociate individuali vanno dal rafforzare contratti e leggi importanti al correggere con la forza quei mortali che cercano di ingannare la morte. Come amministrano la colpa varia a seconda della trasgressione: a volte questo si risolve in una semplice Costrizione o Sigillo di Giustizia per assicurarsi che il bersaglio si adoperi a correggere i suoi errori o che non devi più dal percorso della legalità, ma molto più spesso un'offesa degna dell'attenzione di un inevitabile è grave al punto da far risultare sufficiente solo un'esecuzione immediata. Queste decisioni non sono sempre popolari: i chierici buoni che trascendono la mortalità e i combattenti per la libertà che si battono contro malvagi ma legittimi sovrani sono considerati colpevoli esattamente come dei necromanti che depredano le tombe e gli adoratori di demoni. Gli inevitabili, però sono sempre equi, e ben pochi osano opporsi al loro giudizio. Quegli inevitabili che hanno portato a termine la missione assegnatagli spesso vagano all'interno della società in cui si sono ritrovati, alla ricerca di altri fuorilegge degni della loro attenzione. Anime coraggiose con una causa degna possono provare ad avvicinarsi ad un inevitabile e a presentare il loro caso ma devono stare attenti nell'invocare l'aiuto di esseri così potenti e risoluti, dato che un inevitabile potrebbe non vedere la situazione allo stesso modo in cui la vedono loro, e sebbene ogni inevitabile faccia di tutto per preservare una vita innocente non si fa problemi a sacrificare qualche alleato o degli innocenti nello sforzo di abbattere un potente avversario.

Fisicamente, spesso gli inevitabili hanno forme umanoidi, ma i loro corpi somigliano a una fusione tra costrutti meccanici e statue pregiate della più grande tradizione classica. Costruiti con pietra, Adamantio e altri metalli anche più preziosi, ogni inevitabile diviene un essere senziente nelle forge degli Assiomiti e già programmato con i dettagli del suo primo bersaglio. Sebbene sappiano che tutti gli esseri viventi al di fuori dei piani legali ospitano nei loro cuori il caos, gli inevitabili comprendono che queste creature così conflittuali possano essere sia forze della legge che forze del caos e questo fa passare soprattutto le infrazioni più evidenti. Le tipologie di inevitabili maggiormente conosciute sono le seguenti:

  • Arbitri: Esploratori e diplomatici, spesso assegnati a dei maghi come famigli nella speranza di portare questi individui ad abbracciare la causa della legge.
  • Kolyarut: Guerrieri umanoidi incappucciati e furtivi che inseguono e puniscono coloro che rompono i contratti.
  • Lhaksharut: Colossi che cercano falle e collegamenti tra i piani e le invasioni da un piano a un altro.
  • Marut: Imponenti esseri di pietra, ferro e tempesta che impongono la giusta fine a quei mortali che cercano di ingannare la morte nel tentativo di vivere per sempre.
  • Zelekhut: Costrutti alati simili a dei centauri inseguono coloro che sfuggono alla giusta punizione, riportandoli dai loro legittimi giudici o eseguendo loro stessi la sentenza.

Inevitabili Primevi

Sebbene i Lhaksharut vengano generalmente considerati come la casta più potente degli inevitabili, ne esistono altri, ancora più abili e forti, chiamati inevitabili primevi. Questi esseri giganteschi sono le prime armi forgiate dagli assiomiti per combattere la minaccia Protean, I modi per crearne altri sono andati perduti tra gli assiomiti e quei pochi originari che sono ancora in vita ai giorni nostri sono diventati leggendari. Nessuno a memoria d'essere vivente è stato incontrato, ma la possibilità della comparsa di un primevo è sufficiente perchè i Protean ci pensino una seconda volta quando si affaccia l'ipotesi di invadere il piano nativo degli inevitabili.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/outsiders/inevitable