8) Regole Aggiuntive

Invisibilità

La capacità di muoversi praticamente senza essere visti non è a prova di fallimento. Anche se non possono essere viste, le creature invisibili possono essere percepite comunque da altri sensi, come l'olfatto, l'udito o il tatto.

L'invisibilità rende una creatura non individuabile tramite la vista, anche con scurovisione.

L'invisibilità non rende di per sé una creatura immune ai Colpi Critici, ma rende una creatura immune ai danni extra dall'essere il Nemico Prescelto di un Ranger o dagli Attacchi Furtivi.

Una creatura di solito può notare la presenza di una creatura invisibile attiva entro 9 metri con una prova di Percezione con CD 20. L'osservatore ha la sensazione che “ci sia qualcosa” ma non può vederlo o prenderlo di mira in modo accurato con un attacco. È praticamente impossibile (CD +20) localizzare la posizione di una creatura invisibile con una prova di Percezione. Anche se un personaggio mirasse al quadretto che contiene la creatura invisibile, essa godrebbe dei benefici di un Occultamento Totale (probabilità del 50% di essere mancata). Ci sono molti modificatori che possono essere applicati a questa CD se la creatura invisibile si sta muovendo o sta compiendo un'attività rumorosa.

La Creatura Invisibile sta... Percezione
Combattendo o parlando –20
Muovendosi a velocità dimezzata –5
Muovendosi a piena velocità –10
Correndo o caricando –20
Ferma +20
Usando Furtività Prova di Furtività +20
A qualche metro di distanza +1 ogni 3 metri
Dietro un ostacolo (porta) +5
Dietro un ostacolo (parete di pietra) +15

Un personaggio può colpire a casaccio per trovare una creatura invisibile. Un personaggio può compiere un attacco di contatto con le mani o con un'arma in due quadretti di 1,5 metri adiacenti usando un'azione standard. Se una creatura invisibile si trova nell'area designata, resta comunque una probabilità del 50% che l'attacco di contatto manchi il bersaglio. Se invece riesce, il personaggio che colpisce a casaccio non infligge danni alla creatura invisibile ma è riuscito ad individuare l'esatta posizione.

Se una creatura invisibile colpisce un personaggio, quest'ultimo conosce la posizione della creatura che lo ha colpito (fino a quando, naturalmente, la creatura non si sposta di nuovo). L'unica eccezione capita nel caso in cui la creatura invisibile ha una portata superiore a 1,5 metri. In questo caso il personaggio colpito conosce la locazione generica della creatura invisibile, ma non la sua esatta posizione.

Se un personaggio tenta di attaccare una creatura invisibile di cui ha individuato la posizione, attacca normalmente, ma la creatura invisibile gode ancora dei benefici dell'Occultamento Totale (e quindi di una probabilità del 50% di essere mancata). Una creatura particolarmente grossa e lenta potrebbe godere di una probabilità inferiore di essere mancata.

Se un personaggio cerca di attaccare una creatura invisibile di cui non ha individuato la posizione, il GM lascia scegliere al giocatore lo spazio in cui il personaggio dirigerà l'attacco. Se la creatura invisibile si trova lì, l'attacco prosegue normalmente. Se il nemico non si trova lì, bisogna tirare comunque la probabilità di mancare il bersaglio come se ci fosse, senza far vedere il risultato al giocatore, dicendogli che il personaggio ha mancato. In questo modo, il giocatore non sa se l'attacco ha mancato il bersaglio perché il nemico non si trovava lì o perché il GM ha tirato con successo la probabilità di mancare il bersaglio.

Se un personaggio invisibile raccoglie un oggetto visibile, l'oggetto resta visibile. Una creatura invisibile può raccogliere un piccolo oggetto visibile e nasconderselo addosso (mettendolo in una tasca o sotto il mantello) e renderlo effettivamente invisibile. Uno potrebbe spargere su un oggetto invisibile della farina per tenere traccia almeno della sua posizione (finché la farina non cade del tutto o viene soffiata via).

Le creature invisibili lasciano impronte. Le loro tracce possono essere seguite senza problemi. Impronte su sabbia, fango o altre superfici soffici possono dare ai nemici indicazioni sulla posizione della creatura invisibile.

Una creatura invisibile nell'acqua muove il liquido, rivelando la propria posizione. La creatura invisibile rimane comunque difficile da vedere e gode dei benefici di Occultamento.

Una creatura con la capacità Fiuto può individuare le creature invisibili come se fossero visibili.

Una creatura con il talento Combattere alla Cieca ha maggiori possibilità di colpire una creatura invisibile. Si tira due volte per la probabilità di mancare il bersaglio, e si manca solo se entrambi i tiri indicano un colpo mancato (in alternativa, si può ridurre la probabilità di mancare al 25% effettuando un solo tiro).

Una creatura dotata della capacità Vista Cieca può attaccare (o interagire in altro modo) con una creatura invisibile.

Una torcia accesa invisibile emana comunque luce (così come un oggetto invisibile soggetto ad un incantesimo di luce o un altro incantesimo simile).

Le creature Eteree sono invisibili. Siccome le creature Eteree non sono materialmente presenti, le prove di Percezione, il Fiuto, Combattere alla Cieca e Vista Cieca non aiutano nel localizzarle. Le creature incorporee sono spesso invisibili. Fiuto, Vista Cieca e Combattere alla Cieca non aiutano a trovare e attaccare le creature Incorporee invisibili, ma le prove di Percezione possono farlo.

Le creature invisibili non possono utilizzare gli attacchi con lo sguardo.

L'invisibilità non influisce sugli incantesimi di Divinazione.

Dal momento che alcune creature possono individuare o addirittura vedere le creature invisibili, può essere d'aiuto essere in grado di nascondersi, anche quando si è invisibili.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/gamemastering/special-abilities/#TOC-Invisibility