13) Bestiario

IppogrifoGS 2 PE: 600

Questa grande creatura marrone simile a un cavallo ha le ali, gli artigli e il becco uncinato di un’aquila.
Allineamento: N
Categoria: Bestia Magica Grande

Bestia Magica

Le bestie magiche sono simili agli animali ma possono avere un punteggio di Intelligenza superiore a 2 (nel qual caso la creatura capisce almeno un linguaggio, pur non essendo necessariamente in grado di parlarlo). Le bestie magiche hanno di solito capacità soprannaturali o straordinarie, ma a volte hanno soltanto un aspetto o un comportamento bizzarro. Una bestia magica ha i seguenti privilegi.

Tratti

Una bestia magica possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • Visione Crepuscolare.
  • Competente soltanto nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armatura.
  • Le bestie magiche respirano mangiano e dormono.

Iniziativa: +2
Sensi: Fiuto, Scurovisione 18 m, Visione Crepuscolare; Percezione +9

Ippogrifo.jpg
Paizo Blog

Difesa

CA: 14, contatto 12, impreparato 11 (+2 Destrezza, +2 naturale, +1 schivare, -1 taglia)
PF: 22 (3d10+6)
Tiri Salvezza: Tempra +5, Riflessi +5, Volontà +2

Attacco

Velocità: 12 m, Volo 30 m (media)
Mischia: 2 artigli +4 (1d4+2), morso +4 (1d6+2)
Spazio: 3 m
Portata: 1,5 m

Statistiche

Caratteristiche: Forza 15, Destrezza 15, Costituzione 14, Intelligenza 2, Saggezza 12, Carisma 9
Bonus di Attacco Base: +3
BMC: +6
DMC: 19
Talenti: Schivare, Virare
Abilità: Percezione +9, Volare +5
Modificatori Razziali: +4 Percezione

Ecologia

Ambiente: Colline Temperate o Pianure
Organizzazione: Solitario, coppia o stormo (7–12)
Tesoro: Nessuno

Descrizione

L’ippogrifo ha le ali, le zampe anteriori e la testa di un grande rapace e la coda e il corpo di un magnifico cavallo. Dato che i cavalli sono il cibo preferito dei grifoni, gli studiosi affermano che un mago con senso dell’umorismo tanto tempo fa creò come scherzo questa sfortunata fusione tra un cavallo e un falco.

Le piume dell’ippogrifo hanno una colorazione simile a quelle di un falco o di un’aquila; tuttavia, alcuni allevatori sono riusciti a produrre degli esemplari con piume completamente bianche o color carbone. Il torso di un ippogrifo e le estremità posteriori sono molto spesso di colore baio, nocciola o grigio, con alcuni manti che mostrano colorazioni pezzate o anche palomino. Un ippogrifo è lungo 3,3 metri e pesa fino a 680 kg.

I territoriali ippogrifi proteggono ferocemente il loro dominio. Gli ippogrifi devono anche sorvegliare i cieli a causa degli altri predatori, dato che sono il cibo preferito di grifoni, viverne e giovani draghi. Gli ippogrifi nidificano nelle vaste praterie erbose, aspre colline e f luenti praterie. Ippogrifi eccezionalmente resistenti stabiliscono le loro dimore all’interno di nicchie o mura di canyon, da cui setacciano i deserti rocciosi alla ricerca di coyote, cervi e a volte umanoidi. Gli ippogrifi preferiscono i mammiferi, tuttavia brucano erba dopo qualsiasi pasto di carne per aiutare la digestione. Queste loro abitudini dietetiche possono risultare pericolose sia per gli allevatori che per le loro mandrie, così spesso le comunità di allevatori mettono delle ricompense su di loro. Le vittime di queste partite di caccia vengono spesso imbalsamate, e di frequente degli ippogrifi imbalsamati decorano le taverne di frontiera e gli avamposti sperduti.

Di gran lunga più facili da addestrare rispetto ai grifoni e intelligenti quanto i cavalli, gli ippogrifi vengono addestrati come animali da monta da alcune compagnie scelte di soldati a cavallo, che pattugliano i cieli e piombano addosso ai nemici inconsapevoli. Sebbene siano bestie magiche, se catturati da giovani gli ippogrifi possono venire addestrati grazie a Addestrare Animali come fossero degli animali. Un ippogrifo adulto è molto più difficile da addestrare, e per farlo bisogna seguire le normali regole per l’addestramento delle bestie magiche utilizzando tale abilità. Una sella per ippogrifo deve venire fatta in modo tale da non intralciare i movimenti delle ali della creatura; queste selle sono sempre selle esotiche.

Gli ippogrifi sono ovipari: come regola generale, il nido di un ippogrifo contiene solo un uovo alla volta. L’uovo di ippogrifo vale 200 mo, ma un giovane ippogrifo in salute vale 500 mo. Un ippogrifo completamente addestrato come cavalcatura può veder salire il proprio valore fino a 5000 mo o anche di più. Un ippogrifo può trasportare 90 kg come carico leggero, 180 kg come carico medio e 270 kg come carico pesante.


Fonte: www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/magical-beasts/hippogriff