13) Bestiario

Larva Necrofaga GiganteGS 3 PE: 800

Questo verme pallido che si contrae spasmodicamente ha le dimensioni di un grosso cane con una bocca circolare ad un'estremità.
Allineamento: N
Categoria: Parassita Piccolo

Parassita

Questo tipo include insetti, aracnidi, altri artropodi, vermi ed invertebrati simili. Un parassita ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un parassita possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Senza mente: Nessun punteggio di Intelligenza ed immunità a tutti gli effetti di influenza mentale (allucinazioni, charme, compulsione, effetti di morale e trame). Una creatura simile ad un parassita dotata di un punteggio di Intelligenza è di solito un Animale o una Bestia Magica, a seconda delle sue altre capacità.
  • Scurovisione 18 metri.
  • Competente solo nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armature.
  • I parassiti respirano, mangiano e dormono.

Iniziativa: +1
Sensi: Percezione Cieca 9 m; Percezione +0

Difesa

CA: 15, contatto 12, impreparato 14 (+1 Destrezza, +3 naturale, +1 taglia)
PF: 34 (4d8+16)
Tiri Salvezza: Tempra +8, Riflessi +2, Volontà +1
Immunità: Effetti di influenza mentale

Attacco

Velocità: 6 m
Mischia: morso +6 (1d6+3 più Veleno e Afferrare)
Attacchi Speciali: Afferrare (Medio), Rodere

Statistiche

Caratteristiche: Forza 14, Destrezza 12, Costituzione 18, Intelligenza —, Saggezza 10, Carisma 1
Bonus di Attacco Base: +3
BMC: +4 (+8 Lottare)
DMC: 15

Capacità Speciali

Afferrare (Str)

Se una creatura con questo attacco speciale colpisce con l’attacco indicato (di solito un artiglio o il morso), infligge danni normali e può tentare di Cominciare una Lotta come Azione Gratuita senza provocare Attacchi di Opportunità. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo contro avversari della stessa taglia o inferiore a quella della creatura. La creatura che afferra può scegliere di condurre la lotta normalmente o di trattenere l’avversario soltanto con la parte del corpo che ha utilizzato per afferrarlo. In questo caso, subisce una penalità di –20 alle Prove di Manovra in Combattimento effettuate per mantenere la presa, ma non ottiene la condizione In Lotta. La creatura non infligge danni aggiuntivi con una presa, a meno che non abbia l’attacco speciale Stritolare. Se la creatura non può stritolare, ogni prova di lottare successiva infligge automaticamente alla creatura trattenuta il danno indicato per l’attacco che ha stabilito la presa. Altrimenti, infligge anche il danno dello stritolamento (per l’ammontare indicato nella descrizione della creatura).

Le creature con l’attacco speciale afferrare ottengono bonus +4 alle manovre in combattimento effettuate per iniziare e mantenere una lotta. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo su avversari non più grandi della taglia della creatura. In caso contrario, viene indicato nella riga attacchi speciali della creatura.

Rodere (Str)

Una larva necrofaga In Lotta con un avversario e che sceglie di infliggere danni con una successiva prova di Lottare infligge il doppio del suo normale danno da morso (2d6+6 per la maggior parte delle larve necrofaghe giganti), oltre a iniettare una dose aggiuntiva di veleno con ogni prova superata.

Veleno (Str)

Tipo: Morso—ferimento
TS: Tempra CD 16
Frequenza:1/round per 5 round
Effetto: 1d3 danni a For
Cura: 1 TS.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi
Organizzazione: Solitario, coppia o nido (3-8)
Tesoro: Nessuno

Descrizione

Le larve necrofaghe sono orridi parassiti che si cibano di carne e usano i cadaveri come nidi in cui crescere. Sebbene traggano nutrimento dalla carne dei morti, ambiscono di più a quella dei vivi.

In certi casi, quando una larva necrofaga continua a cibarsi e a crescere, prima o poi raggiunge le dimensioni smisurate di una larva necrofaga gigante.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/vermin/rot-grub/parasite-rot-grub-giant