13) Bestiario

Liana ViperaGS 13 PE: 25.600

Grandi viticci con minuscoli artigli si estendono dal tronco centrale di questa pianta, che si innalza come un serpente pronto a colpire.
Allineamento: N
Categoria: Vegetale Grande

Vegetale

Questo tipo include le creature vegetali. Le piante normali, come quelle che crescono nei giardini e nei campi, non possiedono un punteggio di Saggezza o Carisma, e non sono creature, ma oggetti, pur essendo viventi. Un vegetale ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un vegetale possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Visione Crepuscolare.
  • Immunità a tutti gli effetti di influenza mentale (allucinazioni, charme, compulsione, effetti di morale e trame).
  • Immunità a effetti di sonno, metamorfosi, paralisi, stordimento e veleno.
  • Competente solo nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armatura.
  • I vegetali respirano e mangiano, ma non dormono.

Iniziativa: +8
Sensi: Percezione Tellurica 18 m, Visione CrepuscolarePercezione +13

Difesa

CA: 27, contatto 14, impreparato 22 (+4 Destrezza, +1 schivare, +13 naturale, –1 taglia)
PF: 190 (20d8+100)
Tiri Salvezza: Tempra +16, Riflessi +12, Volontà +6
Immunità: Acido, Tratti dei Vegetali
Debolezze: Letargo Invernale

Attacco

Velocità: 3 m
Mischia: morso +23 (2d6+8/19–20 più 3d6 da acido), 4 tentacoli +21 (1d6+4 più Afferrare)
Attacchi Speciali: Nube AttraenteStritolare (1d6+8)
Spazio: 3 m
Portata: 3 m (6 m con il tentacolo)

Statistiche

Caratteristiche: Forza 26, Destrezza 19, Costituzione 19, Intelligenza 1, Saggezza 10, Carisma 6
Bonus di Attacco Base: +15
BMC: +24 (+28 Lottare)
DMC:  39 (non può essere Sbilanciato)
Talenti: Arma Focalizzata (morso), Arma Focalizzata (tentacolo), Attacco Poderoso, Critico Migliorato (morso), Iniziativa Migliorata, Multiattacco, Riflessi Fulminei, Riflessi in CombattimentoRobustezzaSchivare
Abilità: Furtività +13, Percezione +13

Capacità Speciali

Afferrare (Str)

Se una creatura con questo attacco speciale colpisce con l’attacco indicato (di solito un artiglio o il morso), infligge danni normali e può tentare di Cominciare una Lotta come Azione Gratuita senza provocare Attacchi di Opportunità. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo contro avversari della stessa taglia o inferiore a quella della creatura. La creatura che afferra può scegliere di condurre la lotta normalmente o di trattenere l’avversario soltanto con la parte del corpo che ha utilizzato per afferrarlo. In questo caso, subisce una penalità di –20 alle Prove di Manovra in Combattimento effettuate per mantenere la presa, ma non ottiene la condizione In Lotta. La creatura non infligge danni aggiuntivi con una presa, a meno che non abbia l’attacco speciale Stritolare. Se la creatura non può stritolare, ogni prova di lottare successiva infligge automaticamente alla creatura trattenuta il danno indicato per l’attacco che ha stabilito la presa. Altrimenti, infligge anche il danno dello stritolamento (per l’ammontare indicato nella descrizione della creatura).

Le creature con l’attacco speciale afferrare ottengono bonus +4 alle manovre in combattimento effettuate per iniziare e mantenere una lotta. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo su avversari non più grandi della taglia della creatura. In caso contrario, viene indicato nella riga attacchi speciali della creatura.

Letargo Invernale (Str)

L'esposizione a qualsiasi effetto di freddo rallenta una liana vipera (come l'incantesimo Lentezza) per 1d4 round.

Nube Attraente (Sop)

Una volta al giorno come azione veloce, una liana vipera può emettere una nuvola trasparente di polline in una propagazione di 18 metri che ha il potere di placare le menti di coloro che l’odorano. Una volta attivata, la nuvola persiste per 5 round a meno che non venga dispersa da vento moderato o più forte. Tutte le creature nella nuvola devono superare un TS su Volontà con CD 24 a ogni round o rimangono Affascinate. Quando una creatura è Affascinata, non compie azioni tranne che avvicinarsi alla liana vipera per la via più diretta possibile. Se questo percorso conduce in una zona pericolosa, come attraverso il fuoco o oltre una scogliera, riceve un secondo tiro salvezza per terminare l’effetto prima di affrontare il pericolo. Una vittima che viene attaccata dalla liana vipera ottiene un nuovo Tiro Salvezza come azione gratuita durante ogni attacco della liana per superare l’effetto. È un effetto di influenza mentale. La CD del Tiro Salvezza è basata su Costituzione.

Stritolare (Str)

Una creatura dotata di questa capacità può schiacciare un avversario, infliggendogli danni contundenti, con una prova di lottare effettuata con successo (oltre agli altri effetti causati da questa prova, compresi i danni addizionali). I danni inflitti sono indicati nella descrizione della creatura, e di solito sono pari ai danni causati dall’attacco in mischia della creatura.

Ecologia

Ambiente: Foreste o Paludi Temperate o Calde
Organizzazione: Solitario
Tesoro: Accidentale

Descrizione

Vorace carnivoro, la liana vipera ha un unico enorme fiore che spunta da un fitto groviglio frondoso di liane serpentine. Quando la pianta percepisce l’avvicinarsi di una possibile preda con il suo sistema di radici percettive poco profondo, si solleva come un agitato serpente e dispiega il fiore dai vivaci colori, un gesto che rilascia una nuvola di pollini intorpidenti. Sebbene sussistano ancora storie che narrano della capacità della pianta di attrarre le prede tra le sue grinfie in virtù del suo movimento ondeggiante, questo effetto è in realtà creato da questa invisibile e inodore nuvola di pollini.

Dato che le liane vipera traggono nutrimento mangiando creature invece che dall’umidità e dal suolo, hanno sviluppato una rudimentale locomozione e sono in grado di trascinarsi sul terreno con il proprio sistema radicale tentacolare. Possiedono anche una forma di rudimentale coscienza, che permette loro non solo di distinguere le differenze tra le prede e prendere limitate decisioni tattiche, ma anche di evitare le creature particolarmente grandi o dall’aspetto pericoloso. L’area attorno ai terreni di caccia di questi predatori è spesso disseminata dei resti delle vittime, e non è insolito trovare i cadaveri putrescenti di animali selvatici, sfortunati avventurieri e anche giganti nelle immediate vicinanze, insieme ai tesori lasciati dalle vittime della pianta.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/plants/viper-vine