Mhar
Divinità
Titoli Il Tuono Mondiale
Dimora Massiccio Mhar, Varisia
Allineamento CN
Sfere di Influenza Caverne, Montagne, Vulcani
Adoratori Antichi Culti
Allineamento dei Chierici
Domini Concessi Caos, Distruzione, Fuoco, Terra
Sottodomini Concessi Catastrofe, Caverne, Cenere, Fumo
Arma Preferita Piccone Pesante
Simbolo Runa triangolare frantumata
Animale Sacro Nessuno
Colori Sacri Nero, Arancione

Mhar è uno dei Grandi Antichi che ha cercato di nascere su Golarion eoni fa. La sua nascita fallì e la creatura aliena nacque morta, addormentata per innumerevoli secoli. Il suo luogo di riposo è il Massiccio Mhar sui Monti Kodar, che è anche il sito di Xin-Shalast, capitale dell'antica Shalast, nazione di Thassilon, ed ex luogo di riposo del Signore delle Rune Karzoug. Il Simbolo Sacro di Mhar è una runa triangolare frantumata.
Gli adoratori si radunano vicino alle aree vulcaniche e alle spaccature sismicamente attive, con lo scopo di scatenare eventi geologici. Attraverso la Magia e il sacrificio di esseri viventi sperano di forzare l'apertura dello sfogo corretto e risvegliare Mhar. Benché agenti di distruzione elementare, i fedeli sono in feroce competizione con i seguaci di Rovagug, che considerano brutali e miopi.

Storia recente

Nel 4708 CA, sotto gli ordini di un mecenate sconosciuto di Kadath, diversi Abitanti di Leng soggiornarono nel Piano Materiale nel tentativo di risvegliare Mhar usando un Artefatto che distorceva il tempo chiamato Dispositivo Leng. I loro piani furono ostacolati dallo stesso gruppo di Avventurieri che uccise Karzoug. Se Mhar fosse stato risvegliato, sarebbe stata la condanna a morte per Golarion.


Fonte: https://pathfinderwiki.com/wiki/Mhar