13) Bestiario

MiceloideGS 4 PE: 1,200

Questa creatura fungina dall'andatura dinoccolata somiglia molto ad un umano paffuto, ma con una cappella di fungo per testa.
Allineamento: NM
Categoria: Vegetale Medio

Vegetale

Questo tipo include le creature vegetali. Le piante normali, come quelle che crescono nei giardini e nei campi, non possiedono un punteggio di Saggezza o Carisma, e non sono creature, ma oggetti, pur essendo viventi. Un vegetale ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un vegetale possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Visione Crepuscolare.
  • Immunità a tutti gli effetti di influenza mentale (allucinazioni, charme, compulsione, effetti di morale e trame).
  • Immunità a effetti di sonno, metamorfosi, paralisi, stordimento e veleno.
  • Competente solo nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armatura.
  • I vegetali respirano e mangiano, ma non dormono.

Iniziativa: +4
Sensi: Fiuto, Scurovisione 18m; Percezione +6

Difesa

CA: 16, contatto 10, impreparato 16 (+6 naturale)
PF: 37 (5d8+15)
Tiri Salvezza: Tempra +7, Riflessi +1, Volontà +4
RD: 5/tagliente
Immunità: Tratti dei Vegetali
Resistenze: Freddo 10, fuoco 10, sonoro 10
Debolezze: Vulnerabilità all'Elettricità

Attacco

Velocità: 6 m
Mischia: 2 artigli +6 (1d6+3 più Malattia)
Attacchi Speciali: Nube di Spore
Capacità Magiche: LI 6°; Concentrazione +6

Statistiche

Caratteristiche: Forza 17, Destrezza 11, Costituzione 16, Intelligenza 9, Saggezza 12, Carisma 10
Bonus di Attacco Base: +3
BMC: +6
DMC: 16
Talenti: Abilità Focalizzata (Furtività), Iniziativa Migliorata, Volontà di Ferro
Abilità: Percezione +6, Sopravvivenza +5, Intuizione +5, Furtività +9
Linguaggi: Sottocomune; Telepatia 18 m (solo miceloidi e malati di Vaiolo Purpureo)
Modificatori Razziali: +4 Intuizione, +4 Sopravvivenza

Capacità Speciali

Dominazione delle Spore (Mag)

Questa capacità magica funziona come l'incantesimo Charme sui Mostri, ma influenza solo le creature attualmente infettate dal Vaiolo Purpureo.

Malattia (Str o Sop)

Una creatura con questa capacità contagia i suoi nemici con una Malattia. Gli effetti della Malattia, inclusi il Tiro Salvezza, la frequenza e la cura si trovano nella descrizione della creatura. Il Tiro Salvezza per resistervi è solitamente un Tiro Salvezza su Tempra con CD pari a 10 + metà dei Dadi Vita razziali della creatura che infetta + il modificatore di Costituzione della creatura; la CD esatta viene data nel testo descrittivo). Le Malattie possono essere rimosse tramite Rimuovi Malattia ed effetti simili.

Vaiolo Purpureo (Sop)

Tipo: inalazione o ferimento
TS: Tempra CD 15
Insorgenza: 1 minuto
Frequenza: 1/giorno
Effetto: 1d2 danni a Saggezza e 1d2 danni a Costituzione
Cura: 2 TS consecutivi
Una creatura che muore a causa del vaiolo purpureo si gonfia nel giro di 24 ore, dopodiché il suo corpo scoppia, rilasciando un miceloide completamente sviluppato. Inoltre, finché una creatura subisce almeno 7 danni a Saggezza dal vaiolo purpureo deve superare un Tiro Salvezza su Volontà CD 15 ogni giorno per evitare di essere affetta da una Costrizione Inferiore (senza limiti di DV), che costringe il personaggio malato a cercare la più vicina colonia di miceloidi per ottenere la dominazione delle spore. Le CD dei Tiri Salvezza sono basate su Costituzione.

Nube di Spore (Str)

Una volta al giorno come Azione Standard, un miceloide può emettere un esplosione di spore di 3 metri di raggio centrata su di sé. questa nube persiste per 1d3 round. tutte le creature prese in questa nube o che si muovono attraverso di essa sono esposte al Vaiolo Purpureo del miceloide; tuttavia, una creatura deve superare un Tiro Salvezza contro la nube di spore una sola volta prima di diventare permanentemente immune agli effetti di quella particolare nube di spore. La nube di spore non ostacola la visuale.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi sotterraneo
Organizzazione: Solitario, coppia o banda (3-24) o colonia (25-250)
Tesoro: Standard

Descrizione

I funghi semoventi noti come miceloidi traggono nutrimento dalla materia organica marcescente come molti altri miceti, ma a differenza dei tipici funghi e muffe, traggono particolare piacere nel nutrirsi di corpi umanoidi in decomposizione. I miceloidi affermano di riuscire a gustare cose come l'"innocenza",la "disperazione" e la "speranza" nella carne rancida stagionata: se questo sia vero o semplicemente parte del loro contorto senso del'umorismo non è chiaro.

La maggior parte dei miceloidi hanno profonde cappelle purpuree tempestate di escrescenze bianche, con colli di un porpora più chiaro e corpi di duri funghi coriacei. Le loro spore crescono tenacemente nella carne viva, provocando una rapida diffusione di dolorose lesioni purpuree che, in stadi avanzati della malattia fanno spuntare minuscoli funghi viola; strappare questi funghi per la vittima è doloroso e provoca sanguinamento. Questa condizione nota come vaiolo purpureo è il metodo con cui i miceloidi stagionano la carne e si riproducono.

I miceloidi preferiscono catturare vittime vive per poi infettarle e controllarle. Per un miceloide una creatura vivente ha tre utilizzi: il primo è come schiavo, il secondo come ospite da cui far nascere nuovi miceloidi e l'ultimo come banchetto festivo una volta che ha già giocato i due ruoli precedenti.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/plants/myceloid