13) Bestiario
GS 5 PE: 1.600

Mummia

Avvolto da capo a piedi in antiche strisce di lino ammuffito, questo umanoide si muove con andatura strascicata.
Allineamento: LM
Categoria: Non Morto Medio

Non Morto

I Non Morti sono creature un tempo viventi animate da forze spirituali o soprannaturali. Una creatura Non Morta ha i seguenti privilegi:

Tratti

Un Non Morto possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

Iniziativa: +0
Sensi: Scurovisione 18 m, Percezione +16
Aura: Disperazione (9 m, Paralisi per 1d4 round, Volontà CD 16 nega)

Mummia.jpg
Paizo Blog

Difesa

CA: 20, contatto 10, impreparato 20 (+10 naturale)
PF: 60 (8d8+24)
Tiri Salvezza: Tempra +4, Riflessi +2, Volontà +8
RD: 5/-
Immunità: Tratti dei Non Morti
Debolezze: Vulnerabile al fuoco

Attacco

Velocità: 6 m
Mischia: Schianto +14 (1d8+10 più Putrefazione della Mummia)

Statistiche

Caratteristiche: Forza 24, Destrezza 10, Costituzione -, Intelligenza 6, Saggezza 15, Carisma 15
Bonus di Attacco Base: +6
BMC: +13
DMC: 23
Talenti: Abilità Focalizzata (Percezione), Arma Focalizzata (schianto), Attacco Poderoso, Robustezza
Abilità: Furtività +11, Percezione +16
Linguaggi: Comune

Capacità Speciali

Disperazione (Sop)

Tutte le creature entro un raggio di 9 metri che vedono una mummia devono superare un Tiro Salvezza su Volontà con CD 16 (basata su Carisma) o sono Paralizzate dalla paura per 1d4 round. Che il Tiro Salvezza riesca o meno, la creatura non potrà più essere colpita dall’aura di disperazione di quella mummia per 24 ore. Questo è un effetto di paralisi e di influenza mentale.

Putrefazione della Mummia (Sop)

Tipo: Maledizione e malattia— schianto
TS: Tempra CD 16 (basata su Carisma)
Insorgenza: 1 minuto
Frequenza: 1/giorno
Effetto: 1d6 danni a Costituzione e 1d6 danni a Carisma
Cura: -
La putrefazione della mummia è sia una maledizione che una malattia e può essere curata solo se viene prima rimossa la maledizione, a quel punto anche la malattia può essere rimossa magicamente. Anche dopo che l’elemento maledizione della putrefazione della mummia è stato eliminato, una creatura che ne è affetta non può guarire naturalmente. Chiunque lanci un incantesimo di evocazione (guarigione) su una creatura afflitta deve superare una prova di LI con CD 20, oppure l’incantesimo viene sprecato e non ha effetto. Chiunque muoia di putrefazione della mummia si riduce in polvere e non può essere riportato in vita se non con una Resurrezione o una magia più potente.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi
Organizzazione: Solitario, pattuglia di guardia (2-6) o distaccamento di guardia (7-12)
Tesoro: Standard

Descrizione

Create per proteggere le tombe di onorati defunti, le mummie sono sempre in guardia contro coloro che vorrebbero dissacrarne il sacro suolo.

Le mummie vengono create attraverso un processo di imbalsamazione piuttosto lungo e raccapricciante, durante il quale tutti gli organi maggiori del corpo vengono rimossi e sostituiti da erbe e fiori essiccati. Dopo questo processo, la carne viene unta con oli sacri e avvolta in lino purificato. Il creatore termina poi il rituale con un incantesimo di Creare Non Morti.

Anche se la maggior parte delle mummie viene creata semplicemente come guardiano e rimane fedele al proprio incarico fino alla distruzione, alcune potenti mummie hanno un libero arbitrio più ampio. Queste sono per lo più chierici di almeno 10° livello, e spesso si tratta di re o faraoni che hanno chiesto a oscure divinità o sinistri necromanti di legare la loro anima al loro corpo dopo la morte, di solito come mezzo per continuare a regnare anche dalla tomba, ma a volte semplicemente per sfuggire a quello che temono sarà un’eternità di tormenti nella loro vita ultraterrena.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/undead/mummy