12) Game Master
GS 1/3 PE: 135

Fante

Umano Combattente 1
Allineamento: N
Categoria: Umanoide (Umano) Medio

Umanoide

Un umanoide ha di solito due braccia, due gambe e una testa, o un torso simile a quello di un umano, braccia ed una testa. Gli umanoidi non hanno capacità soprannaturali o straordinarie, o ne posseggono solo alcune, ma la maggior parte di essi parla ed ha sviluppato società complesse. Sono di solito di taglia Piccola o Media (ad eccezione dei Giganti). Ogni creatura umanoide ha un sottotipo specifico che ne descrive la razza, come Umano, Gigante, Goblinoide, Rettile o Tengu.

Gli umanoidi con 1 Dado Vita scambiano i privilegi del loro Dado Vita da umanoide per i poteri di una classe da PG o PNG. Questi tipi di umanoidi sono di solito presentati come combattenti di 1° livello, e questo significa che hanno capacità marziali medie e Tiri Salvezza scarsi. Gli umanoidi con più di 1 Dado Vita sono i soli a sfruttare i privilegi del tipo umanoide. Un umanoide ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un umanoide possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Competente in tutte le armi semplici, o per classe di personaggio.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione, o per classe di personaggio. Se un umanoide non ha una classe ed indossa armatura è competente nel tipo di armatura indicata ed in quelle più leggere. Gli umanoidi che non vengono descritti con un'armatura non sono competenti nelle armature. Gli umanoidi sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli umanoidi respirano, mangiano e dormono

Sottotipo Umano

Questo sottotipo si applica agli Umani ed alle creature ad essi imparentate.

Iniziativa: +1
Sensi: Percezione +0

Militari  
Fante
Cavalleria
Generale

Difesa

CA: 17, contatto 11, impreparato 16 (+6 armatura, +1 Destrezza)
PF: 8 (1d10+3)
Tiri Salvezza: Tempra +2, Riflessi +1, Volontà +0

Attacco

Velocità: 6 m
Mischia: Lancia Lunga +3 (1d8+3/x3) o Spadone +3 (2d6+3/19-20) o Pugnale +3 (1d4+2/19-20)
Distanza: Giavellotto +2 (1d6+2)
Spazio: 1,5 m
Portata: 1,5 m (3 m con la Lancia Lunga)


Statistiche

Caratteristiche: Forza 15, Destrezza 12, Costituzione 11, Intelligenza 8, Saggezza 10, Carisma 9
Bonus di Attacco Base: +1
BMC: +3
DMC: 14
Talenti: Inseguire, Robustezza
Abilità: Artigianato (armi) +3, Professione (soldato) +4, Sopravvivenza +1
Linguaggi: Comune
Dotazioni da Combattimento: Pozione di Cura Ferite Leggere
Proprietà: Cotta di Maglia, Giavellotto, Lancia Lunga, Pugnale, Spadone; 2 mo
Beneficio: I fanti possono aiutare i PG a comprare armi semplici e da guerra (non perfette) con il 10% di sconto o accompagnare i PG come mercenari per il 10% del tesoro trovato.

Descrizione

I fanti sono la spina dorsale degli eserciti, soldati che resistono alla carica del nemico creando un muro di picche, decimando gli avversari con il lancio di Giavellotti o agitando la spada in mischia. I fanti stanno alle calcagna del nemico e sono abbastanza resistenti da sopravvivere a colpi che ucciderebbero una persona normale.

Cambiando la classe del fante da Combattente a Guerriero si crea un soldato professionista e veterano. Nel cambiamento bisogna utilizzare la Serie Eroica per i Punteggi di Caratteristica. In più, i fanti ottengono un Talento Bonus da Guerriero, come Arma Focalizzata, Attacco Poderoso o Riflessi in Combattimento.

Cambiando armi ed armatura si possono creare fanti diversi. Ad esempio, scambiando lancia lunga e lo spadone con la Lancia Corta, la Spada Lunga ed uno Scudo Pesante di Metallo, la CA aumenta di 2.

I fanti possono essere guardie del corpo o mercenari per PG di medio livello, e ancora i soldati di guardia alle porte cittadine, di fronte ad un tempio o sulle mura di un castello.

I fanti si trovano di solito in squadre di 6 (GS 3), a volte assieme ad 1 Ufficiale della Guardia (GS 4).



Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/npc-s/npc-0/foot-soldier-human-warrior-1/