13) Bestiario

RocGS 9 PE: 6.400

Questo immenso rapace emette un grido penetrante quando snuda le sue grinfie, ognuna grande abbastanza da afferrare un cavallo.
Allineamento: N
Categoria: Animale Mastodontico

Animale

Un animale è una creatura vivente non umana, di solito un vertebrato privo di capacità magiche ed incapace di linguaggio o di creare una cultura. Gli animali sono di solito seguiti da informazioni su come possono fungere da Compagni. Un animale ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un animale possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Punteggio di Intelligenza pari a 1 o 2 (una creatura con un punteggio di Intelligenza pari a 3 o superiore non può essere un animale).
  • Visione Crepuscolare.
  • Allineamento: sempre neutrale.
  • Tesoro: nessuno.
  • Competente soltanto nelle sue armi naturali. Un'erbivoro non combattente considera le sue armi naturali come attacchi secondari. Tali attacchi sono effettuati con penalità -5, e l'animale aggiunge solo metà del suo modificatore di Forza al danno.
  • Competente in nessun tipo di armatura a meno che non sia Addestrato al Combattimento.
  • Gli animali respirano, mangiano e dormono.

Iniziativa: +6
Sensi: Visione Crepuscolare; Percezione +15

Roc.jpg
Paizo Blog

Difesa

CA: 22, contatto 8, impreparato 20 (+2 Destrezza, +14 naturale, -4 taglia)
PF: 120 (16d8+48)
Tiri Salvezza: Tempra +13, Riflessi +14, Volontà +8

Attacco

Velocità: 6 m, Volare 24 m (media)
Mischia: 2 artigli +18 (2d6+9/19-20 più Afferrare), morso +17 (2d8+9)
Spazio: 6 m
Portata: 4,5 m

Statistiche

Caratteristiche: Forza 28, Destrezza 15, Costituzione 17, Intelligenza 2, Saggezza 12, Carisma 11
Bonus di Attacco Base: +12
BMC: +25 (+29 Lottare)
DMC: 37
Talenti: Abilità Focalizzata (Percezione), Arma Focalizzata (artiglio), Attacco in Volo, Attacco Poderoso, Critico Migliorato (artiglio), Iniziativa Migliorata, Riflessi Fulminei, Volontà di Ferro
Abilità: Percezione +15, Volare +7

Capacità Speciali

Afferrare (Str)

Se una creatura con questo attacco speciale colpisce con l’attacco indicato (di solito un artiglio o il morso), infligge danni normali e può tentare di Cominciare una Lotta come Azione Gratuita senza provocare Attacchi di Opportunità. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo contro avversari della stessa taglia o inferiore a quella della creatura. La creatura che afferra può scegliere di condurre la lotta normalmente o di trattenere l’avversario soltanto con la parte del corpo che ha utilizzato per afferrarlo. In questo caso, subisce una penalità di –20 alle Prove di Manovra in Combattimento effettuate per mantenere la presa, ma non ottiene la condizione In Lotta. La creatura non infligge danni aggiuntivi con una presa, a meno che non abbia l’attacco speciale Stritolare. Se la creatura non può stritolare, ogni prova di lottare successiva infligge automaticamente alla creatura trattenuta il danno indicato per l’attacco che ha stabilito la presa. Altrimenti, infligge anche il danno dello stritolamento (per l’ammontare indicato nella descrizione della creatura).

Le creature con l’attacco speciale afferrare ottengono bonus +4 alle manovre in combattimento effettuate per iniziare e mantenere una lotta. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo su avversari non più grandi della taglia della creatura. In caso contrario, viene indicato nella riga attacchi speciali della creatura.

Ecologia

Ambiente: Montagne Calde
Organizzazione: Solitario o coppia
Tesoro: Nessuno

Descrizione

I roc sono leggendari uccelli terrificanti famigerati per la loro capacità di afferrare elefanti e altri grossi animali. Un tipico roc è lungo 9 metri dal becco alla coda, con un’apertura alare di 24 metri e un peso superiore ai 4.000 kg. Anche se i loro becchi sono a uncino come quelli delle aquile e fatti per tagliare e strappare, molti roc preferiscono afferrare la preda con le loro massicce grinfie dotate di artigli e farli precipitare da grandi altezze banchettando poi con i resti smembrati. Per questo motivo, spesso sono seguiti da stormi di necrofagi come corvi, poiane e aquile che sperano di rubare una porzione degli scomposti pasti del roc. Questi generalmente ignora questi opportunisti, ma se non fanno attenzione possono essere divorati accidentalmente dal roc mentre mangia.

I roc sono a loro agio sia sulla terra che sul mare. Anche se sono capaci di dormire in aria mentre si levano solitari lungo grandi spazi aperti in cerca di cibo, in genere tornano alle loro dimore sulle montagne per appollaiarsi e procreare. Preferiscono le rupi rocciose completamente inaccessibili via terra, costruendovi vasti nidi fatti di tronchi d’albero e macerie di muratura. Una volta ogni decennio, una coppia depone 3–5 uova e cresce i suoi piccoli. Al di fuori della coppia, i roc sono estremamente antisociali e possono ingaggiare i loro simili in brutali battaglie aeree per stabilire i confini del loro territorio. Quando un nido contiene uova o pulcini, i genitori rinunciano ai loro voli a lungo raggio limitandosi a girovagare nel raggio di 15 km dal nido.

I roc sono di solito bianchi ma ce ne sono di colori differenti, dal marrone scuro o oro al nero o rosso sangue. Le loro grandi piume valgono molto, e le loro uova ancor di più. A causa della loro scarsità e dell’alto rischio che comporta procurarsele, un singolo uovo di roc della taglia di un uomo può rendere 4.000 mo se portato indenne fino al mercato. Un roc può essere addestrato come qualsiasi altro animale, ma la sua grossa taglia rende il compito arduo per la maggior parte degli aspiranti addestratori di taglia umana. Così non è per i giganti, in particolare quelli delle nuvole e delle tempeste, che spesso addestrano dei roc come guardiani dei loro nascondigli. I roc sono abbastanza grandi da essere usati come cavalcature da molti famosi giganti.

I roc scelti come compagni animali da Druidi o Ranger generalmente sono uccelli nati da poco; un pulcino di roc ha la taglia di una persona ed è pronto a volare e cacciare pochi minuti dopo essere uscito dall’uovo. Sfortunatamente per i druidi in cerca di compagni animali di taglia leggendaria, un compagno roc viene limitato alla taglia Grande, una grandezza sufficiente affinché un druido o un ranger di taglia Media possa usarlo come cavalcatura.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/animals/roc