13) Bestiario

StrangolatoreGS 2 PE: 600

Questo essere deforme ed ingobbito ha braccia lunghe e flessibili simili a tentacoli che terminano con cinque larghi artigli spinosi.
Allineamento: CM
Categoria: Aberrazione Piccola

Aberrazione

Un'aberrazione possiede anatomia bizzarra, strane capacità, una mente aliena o una combinazione delle tre. Un'aberrazione ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un'aberrazione possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • Competente nelle sue armi naturali. Se di forma generalmente umanoide, competente in tutte le armi semplici e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armature (leggere, medie o pesanti) che indossa nella descrizione e nelle armature più leggere. Le aberrazioni che non vengono descritte con un'armatura non sono competenti nelle armature. Le aberrazione sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Le aberrazioni respirano mangiano e dormono.

Iniziativa: +6
Sensi: Scurovisione 18 m; Percezione +1

Difesa

CA: 17, contatto 13, impreparato 15 (+2 Destrezza, +4 naturale, +1 taglia)
PF: 16 (3d8+3)
Tiri Salvezza: Tempra +2, Riflessi +3, Volontà +4

Attacco

Velocità: 6 m, Scalare 3 m
Mischia: 2 tentacoli +6 (1d4+3 più Afferrare)
Attacchi Speciali: Strangolare, Afferrare (Grande), Stritolare (1d4+3)
Spazio: 1,5 m
Portata: 3 m

Statistiche

Caratteristiche: Forza 16, Destrezza 14, Costituzione 13, Intelligenza 4, Saggezza 13, Carisma 7
Bonus di Attacco Base: +2
BMC: +4 (+8 Lottare)
DMC: 16
Talenti: Abilità Focalizzata (Furtività), Iniziativa Migliorata
Abilità: Furtività +13, Scalare +16
Linguaggi: Sottocomune
Qualità Speciali: Rapidità

Capacità Speciali

Afferrare (Str)

Se una creatura con questo attacco speciale colpisce con l’attacco indicato (di solito un artiglio o il morso), infligge danni normali e può tentare di Cominciare una Lotta come Azione Gratuita senza provocare Attacchi di Opportunità. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo contro avversari della stessa taglia o inferiore a quella della creatura. La creatura che afferra può scegliere di condurre la lotta normalmente o di trattenere l’avversario soltanto con la parte del corpo che ha utilizzato per afferrarlo. In questo caso, subisce una penalità di –20 alle Prove di Manovra in Combattimento effettuate per mantenere la presa, ma non ottiene la condizione In Lotta. La creatura non infligge danni aggiuntivi con una presa, a meno che non abbia l’attacco speciale Stritolare. Se la creatura non può stritolare, ogni prova di lottare successiva infligge automaticamente alla creatura trattenuta il danno indicato per l’attacco che ha stabilito la presa. Altrimenti, infligge anche il danno dello stritolamento (per l’ammontare indicato nella descrizione della creatura).

Le creature con l’attacco speciale afferrare ottengono bonus +4 alle manovre in combattimento effettuate per iniziare e mantenere una lotta. A meno che non sia diversamente indicato, afferrare funziona solo su avversari non più grandi della taglia della creatura. In caso contrario, viene indicato nella riga attacchi speciali della creatura. Uno strangolatore può Afferrare avversari di taglia Grande o inferiore.

Rapidità (Sop)

Uno strangolatore ha una rapidità incredibile. Ad ogni round, durante il suo turno, può compiere un’azione di movimento addizionale.

Strangolare (Str)

Uno strangolatore ha l’infallibile capacità di afferrare le vittime al collo. Una creatura che è in lotta con uno strangolatore non può parlare o lanciare incantesimi con componenti verbali.

Stritolare (Str)

Una creatura dotata di questa capacità può schiacciare un avversario, infliggendogli danni contundenti, con una prova di lottare effettuata con successo (oltre agli altri effetti causati da questa prova, compresi i danni addizionali). I danni inflitti sono indicati nella descrizione della creatura, e di solito sono pari ai danni causati dall’attacco in mischia della creatura.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi sotterraneo
Organizzazione: Solitario, coppia o nidiata (3–8)
Tesoro: Standard

Descrizione

Predatori sotterranei che spesso abitano nei dintorni di rovine sotterranee o nelle oscure profondità di innominabili avamposti delle caverne, gli strangolatori si aggirano furtivamente nell’oscurità e assalgono qualunque preda gli passi vicino usando le loro lunghe braccia gommose per afferrarla. Attaccano raramente più nemici per volta, seguendo le prede fino a che possono isolare dal gruppo la vittima più debole.

Gli strangolatori camminano con un’inquietante andatura quasi comica a causa delle loro gambe estremamente flessibili. Pesando solo 17,5 kg e non essendo più alti di un Halfling, gli strangolatori non hanno problemi a Correre agilmente tra muri e soffitti, spesso acquattandosi negli angoli bui o nelle giunzioni di tunnel, mura o scalinate. Uno strangolatore tenterà di afferrare creature di qualsiasi taglia, ma preferisce prede solitarie della sua taglia o più piccole.

Gli strangolatori sembrano avere poca cognizione di sé, riunendosi solo per brevi periodi per accoppiarsi prima che il loro spirito nomade e la loro fame li spinga nuovamente ad una vita solitaria. La loro intelligenza appena più che animalesca gli consente di rimanere affascinati dai simboli delle società anche se non li comprendono davvero. Di conseguenza, la sporca tana di uno strangolatore (spesso situata in una rientranza o una fessura difficile da raggiungere) generalmente contiene vari oggetti come anelli, spille, chiusure per mantelli e monete sfuse raccolte dalle vittime divorate.

Questo tipo di attrazione occasionalmente costringe uno strangolatore ad abbandonare la sua dimora sotterranea per un esame ravvicinato della maggior parte delle civiltà del mondo illuminato dal sole. Questi strangolatori si sentono a casa nei vicoli stretti e bui delle città umane, sgusciando nelle fogne, nelle alcove dimenticate, nelle botti e in spazi angusti similari. Gli strangolatori si tengono nascosti alla luce del giorno, emergendo dai loro rifugi col favore delle tenebre per procurarsi cibo e piaceri crudeli. Le loro tattiche preferite includono l’utilizzo delle loro lunghe braccia per agguantare le prede in strada dalla sicurezza dei tetti vicini, attaccare famiglie addormentate sgusciando dall’apertura del camino, o picchiettare su una finestra per afferrare il cibo da lontano.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/aberrations/choker