13) Bestiario

StinfalideGS 8 PE: 4.800

Questo imponente uccello, simile a un ibis, sembra scolpito nell'argento e nell'ottone, ma si muove con la fluidità di una creatura vivente.
Allineamento: N
Categoria: Bestia Magica Grande

Bestia Magica

Le bestie magiche sono simili agli animali ma possono avere un punteggio di Intelligenza superiore a 2 (nel qual caso la creatura capisce almeno un linguaggio, pur non essendo necessariamente in grado di parlarlo). Le bestie magiche hanno di solito capacità soprannaturali o straordinarie, ma a volte hanno soltanto un aspetto o un comportamento bizzarro. Una bestia magica ha i seguenti privilegi.

Tratti

Una bestia magica possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • Visione Crepuscolare.
  • Competente soltanto nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armatura.
  • Le bestie magiche respirano mangiano e dormono.

Iniziativa: +6
Sensi: Visione Crepuscolare; Percezione +12

Difesa

CA: 22, contatto 11, impreparato 20 (+2 Destrezza, +11 naturale, -1 taglia)
PF: 94 (9d10+45)
Tiri Salvezza: Tempra +11, Riflessi +10, Volontà +5
RD: 10/Adamantio e magia
Immunità: Fuoco
Debolezze: Vulnerabilità al Suono

Attacco

Velocità: 6 m, Volare 16 m (scarsa)
Mischia: 2 speroni +14 (1d6+6), morso +14 (1d8+6 più Sanguinamento), 2 ali +9 (1d6+3 più Sanguinamento)
Distanza: 2 Rasoi Alati +10 (1d6+6 plus Sanguinamento)
Attacchi Speciali: Abbagliare, Rasoi Alati, Sanguinamento (1d6)
Spazio: 3 m
Portata: 1,5 m

Statistiche

Caratteristiche: Forza 22, Destrezza 15, Costituzione 20, Intelligenza 2, Saggezza 15, Carisma 17
Bonus di Attacco Base: +9
BMC: +16
DMC: 28
Talenti: Abilità Focalizzata (Percezione), Attacco in Volo, Critico Focalizzato, Iniziativa Migliorata, Riflessi Fulminei
Abilità: Percezione +12, Volare +4

Capacità Speciali

Abbarbagliare (Sop)

Come Azione Standard, in un'area di luce normale o superiore, uno stinfalide può arruffare le sue piume metalliche in modo da accecare tutte le creature vicine. Qualsiasi creatura entro 9 metri deve superare un Tiro Salvezza su Tempra con CD 19 o rimane Accecata per 1d6 minuti. Una creatura può difendersi da questo effetto nello stesso modo in cui si difenderebbe da un attacco con lo sguardo. Questo è un effetto basato sulla vista. La CD del Tiro Salvezza è basata su Costituzione.

Rasoi Alati (Str)

Le piume metalliche di uno stinfalide sono taglienti come rasoi. Oltre a essere in grado di tagliare le creature con le ali come attacco in mischia, la creatura può sbatterle lanciando due grandi frammenti piumati contro un singolo bersaglio. Questi rasoi alati infliggono 2d6 danni e causano sanguinamento, con un incremento di gittata di 15 metri. Uno stinfalide può utilizzare questo attacco un numero di volte al giorno pari al suo modificatore di Costituzione (5 volte al giorno per la maggior parte degli stinfalidi).

Sanguinamento (Str)

Una creatura con questa capacità infligge ferite che continuano a sanguinare, causando danni addizionali a ogni round, all’inizio del turno della creatura che ne è affetta. Questo sanguinamento può essere fermato superando una prova di Guarire con CD 15 o tramite l’uso di magia curativa. La quantità dei danni inflitti a ogni round è indicata nella descrizione della creatura.

Ecologia

Ambiente: Pianure o Zone Costiere Calde
Organizzazione: Solitario, coppia o stormo (3-9)
Tesoro: Accidentale

Descrizione

Uccelli da preda che si nutrono di carne umana, i rari stinfalidi infestano le pianure e le coste, facendo a brandelli animali a sangue caldo e ignari viaggiatori con le loro piume, simili a lame d'acciaio, e con i loro becchi perforanti. Da lontano, gli stinfalidi possono essere scambiati per gru, ibis o altri uccelli dal collo lungo, ma sotto la piena luce solare le loro penne rilucenti e il miasma di sangue lasciato dai pasti precedenti sono inconfondibili.

Quando non riposano, stormi di stinfalidi si librano in alto, nelle correnti di aria calda, affidandosi alla loro vista acuta per individuare prede adatte sul terreno sottostante. Per il vorace appetito, gli stormi di stinfalidi devono reclamare una vasta distesa di territorio per poter mantenere le loro abitudini alimentari.

Fortunatamente per le genti delle terre civilizzate, gli stinfalidi raramente si insediano in aree frequentemente battute da umanoidi e altre creature sufficientemente astute da abbattere uno di questi uccelli dalle ali di metallo. Gli stinfalidi però si riproducono a un ritmo sorprendente, quindi la sovrappopolazione e la scarsità di cibo costringono frequentemente gruppi straordinariamente grandi e letali di queste creature a unirsi, in cerca di nuovi territori e nuove prede da divorare.

Curiosamente, le piume e i becchi degli stinfalidi sono fatti di un materiale simile all'acciaio, analogo alla pelle metallica di una gorgone. Esistono varietà più piccole di stinfalidi, che comprendono una variante con una propensione a raggrupparsi in sciami, ma le imponenti creature descritte qui sono quelle più comunemente incontrate. Questi stinfalidi sono alti quasi 4 metri, con un'apertura alare di 7,5 metri e un peso di 125 kg.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/magical-beasts/stymphalidies