13) Bestiario

Sottotipo Agathion

Gli agathion sono esterni dall'aspetto bestiale nativi del Nirvana. Possiedono i seguenti tratti.

  • Visione Crepuscolare.
  • Immunità a elettricità e pietrificazione.
  • Resistenza a freddo 10 e sonoro 10.
  • Imposizione delle mani come un Paladino di livello pari ai Dadi Vita dell’Agathion.
  • Bonus razziale +4 contro Veleno.
  • Eccetto quando indicato diversamente, gli agathion parlano Celestiale, Draconico e Infernale.
  • Parlare con gli Animali (Sop): Questa capacità funziona come Parlare con gli Animali (livello dell’incantatore pari ai Dadi Vita dell’Agathion) ma è un’azione gratuita e non richiede suono.
  • Lingua Primeva (Sop): Tutti gli agathion possono parlare con qualsiasi creature che possieda un linguaggio, come fossero sempre sotto gli effetti di un incantesimo Linguaggi (livello dell’incantatore pari ai Dadi Vita dell’Agathion). Questa capacità è sempre attiva.

Agathion

Gli agathion sono una razza di esterni dall'aspetto bestiale nativi del piano del Nirvana, un regno di bene puro che non preoccupa dei dogmi della legge (rappresentata dal Paradiso) o del caos (rappresentato dall'Elysium). Sebbene il Nirvana sia un luogo di riposo, in cui le anime benedette cercano l'illuminazione, gli agathion sono aggressivi e interventisti nei confronti del mondo mortale, quando si tratta di scontrarsi con il male. Creati dalle anime di mortali buoni che sono riusciti a raggiungere l'illuminazione che perseguivano in vita (o, in alcuni casi, dopo la morte), gli agathion personificano i principi di un regno pacifico e allo stesso tempo radunano le loro forze per difenderlo da chiunque voglia depredarlo. Poiché si ergono in un equilibrio etico tra i caotici Azata, simili a folletti, e i rigidi e legali processi degli Arconti, gli agathion fungono spesso da tramite tra le razze celestiali, calmando animi accesi e lavorando verso lo scopo comune della distruzione del male e della protezione del bene.

Tutti gli agathion hanno aspetto animale. Alcuni hanno una fisionomia più umanoide, mentre altri trascorrono la loro intera esistenza in una forma quasi identica a quella di un vero animale. Ciascun tipo di agathion serve un ruolo specifico nel Nirvana, e i loro doveri sugli altri piani riflettono queste responsabilità: i Leonal custodiscono i portali del Nirvana e hanno un aspetto simile ai guardiani negli altri mondi, i Draconal portano con sé la saggezza dei secoli e fungono da guida per mortali eccezionali, i Vulpinal sono Bardi e messaggeri e portano le notizie importanti a generali celestiali ed eroi mortali, e così via. Gli agathion sono orgogliosi del loro aspetto bestiale e non reagiscono positivamente all'asserzione che siano solamente creature maledette, come i licantropi, o nulla più di bestie magiche parlanti. Ogni agathion un tempo è stato un mortale che ha aspirato al bene, e che fu ricompensato nell'aldilà con una forma consona ai suoi talenti e personalità. Suggerire quindi che la forma di un agathion sia un qualche tipo di punizione è un terribile insulto.

Le pagine seguenti descrivono solo alcune tra le più note varietà di agathion, ma ne esistono anche altre, corrispondenti ad altri animali convenzionali (orsi, dinosauri, pesci, lupi e così via), e alcune dotate di forme che ricordano gli insetti (come scarabei, farfalle e mantidi), poche altre ancora ricordano creature più strane (quali basilischi e orsigufo) p "animali" unici nativi di ambienti estremi su mondi distanti. Alcuni animali, in particolare quelli associati ad attività saporfaghe (come iene, poiane o sciacalli) o di parassitismo (lamprede o zecche), non hanno varietà di agathion associati alle loro figure. Questi animali nono sono malvagi in sé, ma le loro abitudini e nicchie ecologiche sono lontane dalle tradizioni nobili e orgogliose a cui la maggior parte delle anime in cerca di illuminazione nel Nirvana vorrebbero essere associate.

I singoli agathion possono essere sia maschi che femmine, ma non possono riprodursi tra loro; ogni agathion è un individuo unico creato dall'anima di un mortale buono. Questo non gli impedisce di innamorarsi o di avere relazioni con i mortali, e alcuni Aasimar e stirpi celestiali di stregoni discendono da contatti con agathion, in particolare tra quelle comunità non avverse agli umanoidi antropomorfi. Al contrario, molte mitologie considerano numerose razze di questo genere come l'Inevitabile risultato di tribù umane che formano forti legami emozionali con ospiti agathion.

Gli agathion parlano il Celestiale, il Draconico e l'Infernale, sebbene siano in grado di comunicare con qualsiasi creatura intelligente grazie alla loro capacità lingua primeva. Possono inoltre comunicare con gli altri utilizzando una analoga capacità silenziosa. Persino l'agathion più debole è in grado di curare se stesso o gli altri utilizzando un potere simile alla capacità del Paladino imposizione delle mani. Tutti gli agathion possiedono un numero di tratti simili.

Gli agathion al servizio di una particolare divinità o signore empireo possono disporre di capacità addizionali, a seconda del ruolo che la divinità assegna loro. Ad esempio un Cetaceal al servizio di una dea delle isole vulcaniche potrebbe essere in grado di mutare la sua forma in qualcosa di più simile a un umano, per camminare sulla terraferma, o potrebbe essere immune al fuoco, per tollerare e prendersi cura delle bocche termali, ricche di vita, poste sul fondo dell'oceano.

I Signori degli Agathion

Sebbene gli agathion non possiedano una gerarchia strutturata, ciascun tipo di queste creature comprende alcuni individui ai quali gli dei del Nirvana, o il piano stesso, hanno concesso dei poteri. Gli agathion comuni si rivolgono a questi esemplari eccezionali per la guida, la saggezza e l'ispirazione. Questi prescelti non rivendicano apertamente alcuna responsabilità o potere sui propri simili, ma accolgono gli obblighi che questi poteri accordano loro e non negano il loro status, ne si sottraggono ai loro compiti. Facendo parte della categoria dei potenti esterni noti come Signori Empirei, questi capi sono spesso più grandi dei comuni agathion (in alcuni casi raggiungono il doppio della taglia) e possiedono coloro insoliti (come una pelliccia color grigio ferro) o manifestazioni sensoriali uniche associate alla loro presenza (uccelli illusori, melodia costante, profumo di zagara o un'aura calmante). Nessun agathion mancherà di riconoscere la loro presenza quando non sono mascherati. I capi degli agathion possono fungere da araldi delle divinità, sebbene tendano a non incoraggiare la nascita di religioni basate sui loro insegnamenti. Di seguito sono citati solo alcuni tra i capi più noti degli agathion:

  • Chavod Spezzalancia (Cetaceal)
  • Kelumarion Il Re sopra la Montagna (Leonal)
  • Korada del Loto Sognante (Avoral)
  • Lady Taramyth La Fiamma Canterina (Vulpinal)
  • Seivite La Furia Violetta (Silvanshee)
  • Cammina con le Stelle Dorate (Draconal)

Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/outsiders/agathion