13) Bestiario

DivoraragniGS 5 PE: 1.600

Questa strana bestia sembra una vespa grande come un cavallo, con la testa da ragno e due lunghe zampe che terminano con delle chele.
Allineamento: N
Categoria: Bestia Magica Grande

Bestia Magica

Le bestie magiche sono simili agli animali ma possono avere un punteggio di Intelligenza superiore a 2 (nel qual caso la creatura capisce almeno un linguaggio, pur non essendo necessariamente in grado di parlarlo). Le bestie magiche hanno di solito capacità soprannaturali o straordinarie, ma a volte hanno soltanto un aspetto o un comportamento bizzarro. Una bestia magica ha i seguenti privilegi.

Tratti

Una bestia magica possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • Visione Crepuscolare.
  • Competente soltanto nelle sue armi naturali.
  • Competente in nessun tipo di armatura.
  • Le bestie magiche respirano mangiano e dormono.

Iniziativa: +2
Sensi: Fiuto, Scurovisione 18 m, Visione Crepuscolare; Percezione +15

Difesa

CA: 18, contatto 12, impreparato 15 (+2 Destrezza, +6 naturale, +1 schivare, -1 taglia)
PF: 52 (5d10+25)
Tiri Salvezza: Tempra +9, Riflessi +6, Volontà +2
Capacità Difensive: Libertà di Movimento

Attacco

Velocità: 9 m, Volare 18 m (buona)
Mischia: Morso +9 (1d8+5), 2 chele +4 (1d6+2), pungiglione +9 (1d6+5 più Veleno)
Attacchi Speciali: Impiantare
Spazio: 3 m
Portata: 1,5 m
Capacità Magiche: LI 10°; Concentrazione +10

Statistiche

Caratteristiche: Forza 21, Destrezza 14, Costituzione 21, Intelligenza 3, Saggezza 12, Carisma 10
Bonus di Attacco Base: +5
BMC: +11
DMC: 24
Talenti: Abilità Focalizzata (Percezione), Fluttuare, Schivare
Abilità: Percezione +15, Volare +8
Linguaggi: Aklo (non può parlare)

Capacità Speciali

Impiantare (Str)

Un divoraragni fa crescere le sue uova all'interno di un ospite vivente. Impiantare un uovo in un ospite è un'Azione di Round Completo che provoca attacchi di opportunità, e il bersaglio deve essere Indifeso ma vivo. Una volta impiantato, un uovo trasuda enzimi paralizzanti che non solo tengono la vittima in uno stato di perpetua paralisi, ma la nutrono e la mantengono in vita, in stato comatoso ma completamente cosciente. Questa condizione dura finché l'uovo non si schiude dopo 1d6 settimane; in quel momento il cucciolo di divoraragni sbrana buona parte del suo ospite, uccidendolo. Un uovo può essere rimosso chirurgicamente superando una prova di Guarire con CD 25 (questa prova infligge 2d6 danni all'ospite, a prescindere dal suo successo o meno), dopodiché l'ospite si riprende dalla Paralisi nel giro di 1d6 round. Anche qualsiasi effetto magico che rimuova la paralisi o le malattie (come Guarigione, Rimuovi Malattia o Rimuovi Paralisi) può distruggere l'uovo, ma la semplice immunità alla paralisi o alle malattie non offre alcuna protezione.

Veleno (Str)

Tipo: Pungiglione—ferimento
TS: Tempra CD 17
Frequenza: 1/minuto per 6 minuti
Effetto: Paralisi per 1 minuto
Cura: 1 TS
La CD del Tiro Salvezza è basata su Costituzione.

Ecologia

Ambiente: Foreste Temperate
Organizzazione: Solitario o nidiata (2-12)
Tesoro: Nessuno

Descrizione

Questo predatore, un amalgama di varie creature pericolose, preferisce dare la caccia ai ragni per cibarsene, come suggerisce il nome. Il loro tratto più prezioso nella caccia ai ragni, oltre al pungiglione, alla capacità di volare e alle robuste chele, è la capacità di sgusciare anche attraverso le ragnatele più viscose pur di raggiungere le prede. Purtroppo per le altre creature, quando un divoraragni non può cibarsi della sua preda preferita va in cerca di qualsiasi creatura vivente che riesca a trovare affinché funga da ospite per i suoi cuccioli affamati.

Quando va a caccia, un divoraragni cala dall'alto sulla sua vittima e la punge con la sua coda spinata. La creatura torna poi in aria e fluttua, in attesa che il veleno faccia il suo lavoro. Quando l'avversario soccombe alla paralisi, il divoraragni scende di nuovo per nutrirsi o per impiantare il suo uovo.

Sebbene sia più intelligente delle tipiche bestie, al punto di riuscire a capire un linguaggio (solitamente l'Aklo), il divoraragni resta una creatura relativamente ottusa. È intelligente quanto basta da resistere ai tentativi di addestramento: chi desidera allearsi con un divoraragni deve fare amicizia con lui attraverso doni (ragni da usare come pasti o come ospiti in cui inoculare le uova) o intimidazioni e ricatti.

Un divoraragni è lungo circa 4,2 metri ed è alto 1,8 metri. Ha un'apertura alare poco superiore ai 6 metri e pesa quasi 1.000 kg.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/magical-beasts/spider-eater