13) Bestiario

TojanidaGS 5 PE: 1.600

Questa creatura sembra l'incrocio tra una tartaruga e un granchio, con pinne al posto delle zampe, un becco per azzannare e due chele.
Allineamento: N
Categoria: Esterno (Acqua, Extraplanare) Medio

Esterno

Un esterno è almeno in parte composto dell’essenza (ma non per forza della materia) di un piano differente dal Piano Materiale. Alcune creature hanno un altro tipo e diventano esterni quando giungono ad un punto più alto (o più infimo) dell'esistenza spirituale. Un esterno ha i seguenti privilegi.

Tratti

Un esterno possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

  • Scurovisione 18 metri.
  • A differenza della maggior parte delle creature viventi, un esterno non ha una natura dualistica: la sua anima ed il suo corpo sono una cosa sola. Quando viene ucciso, non c’è un’anima che si liberi. Gli incantesimi che riportano l’anima nel corpo, come Rianimare Morti, Reincarnazione e Resurrezione non funzionano sugli esterni. Serve un effetto magico, come Desiderio Limitato, Desiderio, Miracolo o Resurrezione Pura per riportarlo in vita. Un esterno con il Sottotipo Nativo può essere rianimato, resuscitato o reincarnato come le altre creature viventi.
  • Competente nelle armi semplici, da guerra e nelle armi che utilizza nella sua descrizione.
  • Competente nel tipo di armatura (leggera, media o pesante) che indossa nella descrizione e nelle armature più leggere. Gli esterni che non vengono descritti con un’armatura non sono competenti nelle armature. Gli esterni sono competenti negli scudi se sono competenti in qualsiasi forma di armatura.
  • Gli esterni respirano, ma non hanno bisogno di mangiare o dormire (ma possono farlo se lo desiderano). Gli esterni nativi respirano, mangiano e dormono.

Sottotipo Acqua

Questo sottotipo viene di solito utilizzato per gli esterni legati al Piano Elementale dell'Acqua. Le creature con il sottotipo acqua hanno sempre una velocità di Nuotare e possono muoversi in acqua senza effettuare prove di Nuotare. Una creatura d’acqua può respirare acqua ed aria allo stesso modo. Le creature d’acqua considerano Nuotare sempre come Abilità di classe.

Sottotipo Extraplanare

Questo sottotipo viene applicato a tutte le creature che si trovano su un piano diverso dal loro piano nativo. Una creatura che viaggia fra i piani può ottenere o perdere questo sottotipo quando viaggia di piano in piano. Le descrizioni dei mostri suppongono che gli incontri con i mostri avvengano sul Piano Materiale, e tutte le creature non native del Piano Materiale hanno il sottotipo extraplanare (che non avrebbero sul loro piano nativo). Tutte le creature extraplanari hanno il proprio piano nativo menzionato nella descrizione. Le creature non contrassegnate come extraplanari sono native del Piano Materiale, ed ottengono il sottotipo extraplanare se lasciano il Piano Materiale. Nessuna creatura ha il sottotipo extraplanare quando si trova su un piano di transizione, come il Piano Astrale, il Piano Etereo o il Piano delle Ombre.

Iniziativa: +1
Sensi: Scurovisione 18 m, Visione a 360°; Percezione +14

Difesa

CA: 21, contatto 12, impreparato 19 (+1 Destrezza, +9 naturale, +1 schivare)
PF: 51 (6d10+18)
Tiri Salvezza: Tempra +8, Riflessi +6, Volontà +3
Resistenze: elettricità 10, fuoco 10

Attacco

Velocità: 3 m, Nuotare 27 m
Mischia: 2 artigli +9 (1d6+3), morso +9 (1d6+3)
Attacchi Speciali: Nube di Inchiostro
Spazio: 1,5 m
Portata: 1,5 m

Statistiche

Caratteristiche: Forza 16, Destrezza 13, Costituzione 17, Intelligenza 10, Saggezza 12, Carisma 9
Bonus di Attacco Base: +6
BMC: +9
DMC: 21 (29 contro Sbilanciare)
Talenti: Attacco Poderoso, Combattere alla Cieca, Schivare
Abilità: Artista della Fuga +10, Conoscenze (piani) +9, Furtività +7, Intrattenere (recitazione) +5, Intuizione +10, Nuotare +11, Percezione +14, Raggirare +5, Sopravvivenza +7
Linguaggi: Aquan
Modificatori Razziali: +4 Percezione

Capacità Speciali

Nube di Inchiostro (Str)

Un tojanida può emettere una sfera di inchiostro di 9 metri di raggio al minuto, come Azione Gratuita. L'inchiostro fornisce occultamento totale nell'acqua, e persiste per 1 minuto. Se utilizzato fuori dall'acqua, la nube di inchiostro è una linea di 9 metri di lunghezza, e tutte le creature presenti nell'area devono superare un Tiro Salvezza su Riflessi con CD 16 o diventano Accecate per 1 round. La CD del Tiro Salvezza è basata su Costituzione.

Ecologia

Ambiente: Qualsiasi Acquatico (Piano dell'Acqua)
Organizzazione: Solitario, coppia, nido (3-6) o culto (1 tojanida più 2-12 seguaci umanoidi)
Tesoro: Standard

Descrizione

I tojanida sono bizzarre creature native del Piano dell'Acqua che somigliano a un'unione tra granchi mostruosi e enormi tartarughe azzannatrici. Originariamente esseri elementali dell'acqua, i tojanida furono vincolati in queste strane forme molto tempo fa, per ragioni sconosciute, e non sono più certi se potranno mai tornare al loro stato puro e incorporeo. Determinati nel voler preservare il loro orgoglio, i grotteschi tojanida stazionano nelle acque dei piani alla ricerca di piaceri edonistici, in particolare quelli culinari, e dell'adorazione delle altre razze. Loquaci, se ci si rivolge loro con il dovuto rispetto, sono degli eccellenti araldi ed emissari per esseri più potenti, e spesso amano cercare di svolgere simili mansioni anche quando stanno agendo per proprio conto. Se infastiditi, però, i tojanida sono avversari terrificanti, macchine da guerra violente e bramose dalle fauci azzannatrici e dalle chele schioccanti.

I tojanida adulti sono lunghi circa 1,8 metri e pesano diverse centinaia di chili. Se minacciato, un tojanida può ritrarre quasi completamente le sue estremità nel suo guscio, che è una parte irremovibile del suo corpo. L'anello di occhi, che circonda completamente il guscio lungo il suo bordo, rende assai difficile cogliere di sorpresa questa creatura. Sebbene i tojanida adorino mangiare, dal momento che il sapore e la consistenza sono i due sensi che più trovano affascinanti, in realtà non necessitano di consumare cibo, traendo sostentamento direttamente dalle correnti di energia arcana che li circondano, grazie alla natura magica dei loro gusci.

Benedetti (ma alcuni potrebbero dire maledetti) da memorie razziali particolarmente lunghe, i tojanida vagano negli oceani e nei laghi di innumerevoli mondi, alla ricerca di piaceri fisici o interessanti conversazioni, in grado di distoglierli dall'apatia e dal tedio intollerabile generati dai ricordi delle esperienze passate dei loro antenati. Anche se gli stessi tojanida non apprezzino appieno il fardello della memoria, gli avventurieri e i saggi spesso cercano di avvalersi delle conoscenze custodite tra i ricordi di una di queste creature.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/outsiders/tojanida