Shelyn
Simbolo Sacro di Shelyn
Divinità
Titoli La Rosa Eterna,
La Signora del Crisantemo (Tian Xia),
Syriss,
L’Incorrutibile,
La Fanciulla Eterna
Dimora Dominio di Shelyn, Nirvana
Allineamento NB
Sfere di Influenza Arte, bellezza, amore e musica
Adoratori Artisti, poeti, amanti
Allineamento dei Chierici
Domini Concessi Aria, Bene, Charme, Fortuna, Protezione
Sottodomini Concessi Agathion, Amore, Difesa, Fato, Immaginazione, Nuvole, Purezza
Arma Preferita Spada
Simbolo Usignolo Multicolore
Animale Sacro Usignolo
Colori Sacri Tutti

Shelyn (pronunciato SHEHL-ihn) è la Dea dell'arte, della bellezza, dell'amore e della musica, ed è la sorellastra di Zon-Kuthon. Ha iniziato la vita come una Divinità relativamente minore della bellezza, dell’arte e della musica, ma con la distruzione della madre senza nome, ex Dea dell'amore, Shelyn ha acquisito gli ambiti di sua madre. Shelyn continua a concentrarsi sulla bellezza e sulle aree correlate dell'arte e della musica, e ha ampliato la visione relativamente ristretta dell'amore di sua madre per includere tutte le forme di emozione.

Storia

La Divinità Shelyn nacque figlia di Thron, dopo che i Primi Dei (incluso il fratellastro Dou-Bral) avevano imprigionato Rovagug e avevano accettato di lasciare l'Umanità a se stessa. Per un certo periodo, lei e Dou-Bral condividevano gli ambiti della bellezza, dell'amore e delle arti, e venivano adorati dai primi Taldani, finché a un certo punto litigarono, e Dou-Bral abbandonò Golarion per i posti più oscuri tra i Piani.
Quando Dou-Bral tornò su Golarion, era diventato il Dio della mutilazione, della miseria e della tortura: Zon-Kuthon. Credendo che Dou-Bral esistesse ancora all'interno di Zon-Kuthon, Shelyn lo raggiunse, ma lui le trafisse la mano con le unghie nere. Quando Thron, il loro padre, cercò di dargli il benvenuto, Zon-Kuthon catturò e torturò lo spirito del Lupo al di là del riconoscimento. Fu per questi crimini, e per altri terribili atti che commise contro Shelyn e le sue opere, che gli Dei di Golarion bandirono Zon-Kuthon sul Piano delle Ombre, egli è costretto a risiedere lì finché il Sole rimane appeso nel cielo. Nel tentativo di riscattare suo fratello, Shelyn rubò la sua Arma Malvagia, il Colui che Sussurra alle Anime, ma alla fine non fu in grado di trasformarlo in luce. Ha mantenuto la gloria per amore per lui, nonostante la sua influenza negativa.
Shelyn era adorata dagli antichi Azlanti come patrono delle arti. Lillend aiuta le comunità più devote per fungere da muse.
Più tardi, presumibilmente dopo l'Era di Tenebra, i fratelli litigarono di nuovo. Zon-Kuthon rispose alle lacrime di Shelyn e alla sua supplichevole violenza, finché non strappò la sua Arma, una lucentezza dorata, lontano da lui, e fu stabilita una tenue pace di silenzio ed evitamento.

Dogma

Bellezza

Prima di diventare la Dea dell'amore, Shelyn era agile e superficiale. Da quando ha scoperto la capacità degli esseri Intelligenti di amare le persone e le cose che mancano di bellezza, tende a cercare la bellezza in tutto e in tutti. "La bellezza viene da dentro" è una frase relativamente recente su Golarion, ed è una filosofia che non esercita solo verso se stessa, ma che richiede anche ai suoi Ecclesiastici. In questo modo, è possibile che una persona fisicamente poco attraente diventi un Chierico della Dea della bellezza.
Shelyn concentra la stessa attenzione sulla bellezza interiore e su quella esteriore, ed è considerata anche per avere la personalità più bella, che è cambiata molto quando è diventata Dea dell'amore. Mentre le bellezze minori potrebbero ispirare la gelosia in coloro che le vedono, non lo fa; né lei stessa si sente gelosa quando un'altra riceve attenzione. Lei incoraggia la crescita e l'apprezzamento della bellezza, indipendentemente dalla sua fonte o ammiratori, e quindi non è mai gelosa. Si circonda di fiori, uccelli colorati, opere d'arte e altre cose di bellezza.
Non usa mai la sua bellezza come Arma e punisce quel tipo di comportamento nei suoi seguaci. Shelyn rifiuta gentilmente e gentilmente tutti i potenziali pretendenti. Alcuni la chiamano “Ragazza Eterna”, mentre altri sostengono che è l'amante di molti Dea, Dee e esseri inferiori; la verità è sconosciuta. Le voci più oscure la mettono nel letto del fratellastro, ma le voci così sussurrate non persistono per molto tempo, poiché Zon-Kuthon non tollera tali cose.

Arte e Musica

Come aspetti del suo ruolo di Dea della bellezza, Shelyn promuove anche la creazione dell’arte e la composizione e l'esecuzione della musica. L'arte o la musica non devono essere particolarmente ben fatte, basta che il creatore si sforzi. Una persona di talento naturale che non prova ancora, fa apprezzare l'arte bella, ma non tanto quanto un artista non modificato che lotta per giorni per creare qualcosa di mediocre. Una persona di talento naturale che non riesce a provare e crea qualcosa di mediocre è evitata da Shelyn (e per estensione, il suo clero). I Chierici di Shelyn spesso sono gli stessi artisti, anche se quelli con poco talento diventano più spesso critici d'arte o collezionisti.
Shelyn ha una vasta collezione di opere d'arte, per lo più regali da potenziali pretendenti o adoratori, molti dei quali la ritraggono. Ha anche una massiccia collezione di violini e una raccolta segreta di Spade.

Amore

Come Dea dell'amore, Shelyn incoraggia la proliferazione di quel sentimento in tutte le sue forme. Non è la Dea della sessualità, della lussuria o della fertilità e fa una netta distinzione tra amore e sessualità, sebbene non scoraggi in alcun modo l'amore erotico. Tende anche a promuovere relazioni che non si basano esclusivamente sull'attrazione fisica. I pochi Paladini che adorano la sua pratica amano cortesemente, con Paladine femmine che cercano di conquistare le attenzioni di giovani nobili attraenti (o, a volte, attraenti giovani nobildonne). Shelyn e i suoi Chierici trattano l'amore condiviso tra persone dello stesso sesso come quelle condivise da persone di sesso opposto.
Il suo continuo amore per suo fratello, nonostante le sue numerose mancanze, ispira i suoi seguaci a perseverare di fronte a una forte opposizione.

Relazioni

Zon-Kuthon

Quando sono nati per la prima volta, molto tempo fa, il loro genitore reciproco ha costretto Zon-Kuthon a prestare giuramento alle forze della Legge. Zon-Kuthon giurò che non avrebbe mai fatto del male a Shelyn, né si sarebbe fermato se gli altri avessero tentato di farle del male in sua presenza. In cambio del giuramento, ricevette la Spada, Colui che Sussurra alle Anime.
Fino ad oggi, i Chierici di Zon-Kuthon non fanno mai del male ai Chierici di Shelyn, così si traducono in dure punizioni che non finiscono con la morte, ma a volte cercano effettivamente di proteggere tali Chierici. Questo comportamento guadagna loro dei premi Divini. Da parte loro, i Chierici di Shelyn restituiscono il favore guardando dall'altra parte quando incontrano i Chierici o i cultisti di Zon-Kuthon. L'eccezione a questa regola è se i Chierici o i cultisti stanno ovviamente danneggiando gli innocenti, sfigurando l'arte o altrimenti essendo imperdonabilmente cattivi. Questa disposizione potrebbe sembrare un grave inconveniente per Zon-Kuthon, poiché altre Divinità Maligne potrebbero approfittarne per metterlo in una posizione difficile. Tuttavia, nessuna Divinità mai realmente si muove contro Shelyn o il suo clero.

Altre Divinità

Shelyn è rispettata e ammirata da tutte le altre Divinità non Malvagie. A loro piace parlare con lei (e ogni tanto provare a corteggiarla), e sicuramente le piace guardarla. Il Dio relativamente recentemente asceso Cayden Cailean tenta frequentemente di conquistarla (e fallisce sempre), e ha contribuito notevolmente alle sue collezioni d'arte e di violini.
Il Dio Aroden rispettava Shelyn perché riteneva che la civiltà richiedesse il successo delle arti superiori - musica, poesia e altre forme d'arte - e Shelyn ispirava tali sforzi.
Le Divinità Malvagie (e la maggior parte delle creature Malvagie) sono per lo più Neutrali nei suoi confronti, anche se lei e Urgathoa spesso litigano (e i loro cultisti tendono ad entrare in schermaglie). Lei e Pharasma tendono ad avere lunghi dibattiti filosofici, che finiscono sempre quando Pharasma sottolinea che cose belle come i fiori crescono da cose morte (Shelyn non ha argomenti contro ciò). Per la maggior parte, le Divinità Malvagie lasciano Shelyn da sola (e per estensione, il loro clero tende a ignorare il suo clero). Non è una Dea marziale da nessuna parte e tende a stare il più lontano possibile dalla battaglia, quindi non mantiene animosità verso le Divinità Malvagie o dai loro seguaci. Fino ad oggi, solo Rovagug, Dio dell'ira, del disastro e della distruzione può resistere al fascino di Shelyn in ogni momento. Lui solo si oppone a lei su qualsiasi base a lungo termine.

Aspetto

Shelyn è una bellezza unica senza eguali nel Grande Oltre. È bella sia fuori che dentro; tutti quelli che la vedono, vedono ciò che immaginano come la bellezza più perfetta (il che significa che lei appare diversa a tutti). Le raffigurazioni di Shelyn, indipendentemente dalla Razza o dall'etnia, la mostrano come una giovane Donna a malapena uscita dalla giovinezza, con gli occhi blu o argento (o talvolta entrambi allo stesso tempo). I capelli castani di Shelyn, lunghi fino alle caviglie, recano diversi fili colorati di rosso, verde e oro. Indossa sempre abiti e gioielli di buon gusto che accentuano la sua bellezza senza rivelare troppo.

Colui che Sussurra alle Anime

Shelyn porta la Spada inizialmente in possesso al suo fratellastro, essa è chiamata Colui che Sussurra alle Anime. L'Arma era fabbricata dall'ex Dio dei fabbri, che cadde durante la stessa follia omicida che sosteneva la madre di Shelyn. Quando lo ha ricevuto, l'Arma ha corrotto Zon-Kuthon e lo ha convinto ad andare in guerra contro le altre Divinità. Fu durante questa guerra che Shelyn perse la madre e divenne la Dea dell'amore. Una volta creato, Colui che Sussurra alle Anime ha avuto la capacità di assorbire le anime (da cui il suo nome) e una volta che assorbe 100 potenti anime (non solo l'anima di chiunque lo farà) diventerà un Dio a sé stante e determinerà un'era di omicidi e morte. Quando Zon-Kuthon ha ricevuto l'Arma, non ha tenuto anima; quando Shelyn rubò Colui che Sussurra alle Anime aveva quasi tutto il necessario. Nel frattempo, Shelyn è stata in grado di liberare la maggior parte di quelle anime grazie all'aiuto di Nethys e di coraggiosi Avventurieri (una grande ricerca di bontà deve essere eseguita per liberare un'anima). Molto per la frustrazione di Colui che Sussurra alle Anime, non sembra che possa corrompere Shelyn o influenzarla in alcun modo (guadagnandole il titolo di “Incorruttibile”). Al contrario, in effetti, quando Shelyn ha rubato l'Arma essa era un pezzo di artigianato da incubo e orrendo, ma da millenni Shelyn lo ha trasformato in una bellissima opera d'arte. Porta ancora alcuni brutti resti, ma diventano meno pronunciati con ogni anima che rilascia.

Provvidenza

La Dea invia occasionalmente messaggi diretti ai suoi fedeli sotto forma di un messaggio breve, ma preciso, sussurrato. Tutti gli Uccelli canori sono sacri per lei, e la loro presenza è considerata una benedizione. Riflessi su superfici specchiate, amanti litigiosi, Uccelli canori scialbi e rose appassite sono tutti segni di disapprovazione di Shelyn.

Servitori

Shelyn ha molti servitori benedetti. Tra loro ci sono i suoi servitori Divini, i Dapsara. Questi Angeli sono l'incarnazione fisica della bellezza, dell'arte e della grazia.

Servitori unici

Chiesa di Shelyn

Adoratori

Shelyn incoraggia la creatività e ispira il mondo. Sfida i suoi fedeli per mettere alla prova i loro limiti, condividere ciò che creano e deliziare i doni degli altri. Shelyn predica (e pratica) che la vera bellezza viene da dentro e favorisce le relazioni non basate esclusivamente sulla lussuria.
Oltre ai Taldani, Shelyn è una Divinità favorita dai Tiani, dai Varisiani, dagli Elfi, dagli Gnomi, dai Mezzelfi e dagli Halfling. È anche una presenza importante nelle nazioni di Absalom, dell’Andoran, del Galt, di Sargava e del Taldor. I Giganti delle Tempeste la adorano come Syriss, Dea della musica, e credono che sia la figlia del Dio del cielo Hyjarth e della Dea del mare Tourithia (entrambi i nomi si devono alla particolare comprensione dei Giganti delle Tempeste della doppia personalità di Gozreh).
Shelyn è stata conosciuta per offrire patti Divini ai mortali che finalmente comprendono l'importanza della bellezza nel mezzo della battaglia. In cambio di una piccola misura della sua protezione Divina, Shelyn incoraggia questi “convertiti in trincea” a dare a ogni creatura vivente la possibilità di trovare la bellezza interiore e li lascia stranamente riluttanti a colpire per primi in Combattimento.
I Cavalieri di Shelyn sono devoti all'amore cortese, ma sono anche pronti a difendere gli innocenti. Molti servono per alleviare il proprio dolore di cuori spezzati dalla perdita. Sono disposti a proteggere gli altri dallo sperimentare lo stesso crepacuore.

Clero

I Chierici di Shelyn occasionalmente iniziano la loro vita come artisti o musicisti e solo successivamente vengono a servire nel suo clero. A chi non viene insegnato di essere musicista (sia su uno strumento che cantando) viene anche insegnata un'Abilità artistica (di solito disegno, ma a volte dipingere, scolpire, o anche recitare e altre arti performative). L'allenamento delle Armi, che avviene solo per circa un'ora ogni due giorni o giù di lì, se non del tutto, sviluppa i moti appresi dall'arte o dalla musica dell'accolito (i Paladini praticano frequentemente la calligrafia, poiché il movimento della penna rispecchia quello della Spada). I Chierici di Shelyn si sforzano ogni giorno di creare qualcosa di bello, sia artisticamente che attraverso forme non convenzionali, come un giardiniere che si prende cura di un giardino fiorito.
I suoi Ranger ed i suoi Druidi sono di solito i tipi che vivono al largo della terra, contenti di vegliare su luoghi di bellezza naturale o forse si offrono agli amanti che hanno bisogno di un nuovo inizio in un posto nuovo.
Le missioni per Shelyn di solito implicano il salvataggio, sia che si tratti di opere d'arte antiche che di amanti della distruzione o di Stelle incrociate delle loro famiglie. Coinvolgono anche la diffusione dell'arte e della bellezza. Infine, Shelyn occasionalmente manda seguaci in ricerche generiche che promuovono la bontà, in modo da liberare un'altra anima.
I vestiti formali tra il clero di Shelyn includono leggings e una lunga tunica per gli Uomini e almeno gonne al polpaccio o abiti da Donna, tutti su misura per ispirare la bellezza, ma non troppo rivelatori. La maggior parte sono di tonalità rossastra, anche se sono comuni anche l'argento e il blu.

Paladini di Shelyn

I Paladini di Shelyn sono rari, ma ce ne sono stati alcuni, come Saint Marcus Odeber, figlio di Arn Odeber, primo del Casato Odeber. I Paladini di Shelyn sono pacifici promotori di arte e bellezza. Vedono la bruttezza nel Male, anche se ammantati sotto forma di bellezza, e il loro compito è di impedire ai deboli e ai fessi di essere sedotti da false promesse. I loro principi includono:

  • Sono pacifico, vengo prima con una rosa. Agisco per prevenire il conflitto prima che sbocci.
  • Non colpirò mai per primo, a meno che non sia l'unico modo per proteggere gli innocenti.
  • Accetto la resa se il mio avversario può essere riscattato e non presumo mai che non possano esserlo. Tutte le cose che vivono amano la bellezza e mostrerò loro la risposta della bellezza.
  • Non distruggerò mai un'opera d'arte, né permetterò che venga a nuocere a meno che un’arte più grande non sorga dalla sua perdita. Sacrificherò l'arte solo se così facendo mi consentirà di salvare una vita, perché un'innegabile bellezza può nascere da un'anima risvegliata.
  • Vedo la bellezza negli altri. Come una pietra grezza nasconde un diamante, una faccia grigia può nascondere il cuore di un santo.
  • Conduco con l'esempio, non con la mia lama. Dove passa la mia lama, una vita è interrotta e il potenziale del mondo per la bellezza è diminuito.
  • Vivo la mia vita come arte. Sceglierò un'arte e la perfezionerò. Quando l'avrò padroneggiata, ne sceglierò un’altra. I lavori che ho lasciato rendono la vita più ricca per coloro che seguono.

Templi e Santuari

I templi di Shelyn sono spaziosi e pieni di arte e hanno costantemente un certo tipo di musica da suonare all'interno. Tendono ad essere meraviglie architettoniche, e architetti e costruttori spesso gareggiano per l'onore di costruire o riparare un tempio di Shelyn per mostrare le loro Abilità. La maggior parte degli insediamenti ha almeno un santuario o un altare dedicato a Shelyn, ma solo le città più grandi possono davvero permettersi un tempio dedicato.
I rituali dedicati a Shelyn implicano il canto, indipendentemente dall'Abilità o dal tono-sordità dei partecipanti. Solo coloro che suonano uno strumento a fiato o ottone (o uno strumento per il mento come un violino) sono esonerati dal canto. Se un rituale non può essere tenuto in un santuario o tempio di Shelyn, dovrebbe essere tenuto in un luogo circondato dalla bellezza (naturale o artificiale).

Testo Sacro

Melodie di Bellezza Interiore è il testo sacro della chiesa di Shelyn. Contiene la storia della Dea, compresa la sua famiglia, anche se disegna un velo sugli elementi più cattivi di Zon-Kuthon. Racconta storie su Shelyn e discute il dogma della sua chiesa. La musica è usata in tutto il maggior numero di storie che vengono impostate come canzoni e inni. Vengono utilizzati anche altri modi artistici di interpretare le parole, come la danza e la poesia. Esistono anche altre opere Divinamente ispirate, alcune delle quali hanno maggiori dettagli su Dou-Bral e Zon-Kuthon.

Festività

La chiesa di Shelyn celebra Crystalhue al solstizio d'inverno.

Animali Preferiti

Gli Dei sono spesso associati a certi Animali, sia perché posseggono una qualità favorita dal Dio, sia perché i fedeli godono di un'affinità speciale per loro. Gli Animali preferiti di Shelyn includono Usignoli, Cigni, Lupi, Delfini, Gatti e Conigli.


Fonte: http://www.pathfinderwiki.com/wiki/Shelyn