13) Bestiario

Drago Verde Dragone VoraceGS 20 PE: 307.200

Questo immenso drago scheletrico ha ossa che scintillano e luccicano di energia verde malvagia.
Allineamento: LM
Categoria: Non Morto (Aria) Mastodontico

Non Morto

I Non Morti sono creature un tempo viventi animate da forze spirituali o soprannaturali. Una creatura Non Morta ha i seguenti privilegi:

Tratti

Un Non Morto possiede i seguenti tratti (se non è indicato diversamente nella descrizione della creatura).

Sottotipo Aria

Questo sottotipo viene di solito utilizzato per gli esterni legati al Piano Elementale dell'Aria. Le creature con il sottotipo aria hanno sempre una velocità di Volare e solitamente manovrabilità perfetta. Le creature d’aria considerano Volare sempre come Abilità di classe.

Iniziativa: +2
Sensi: Percezione Cieca 36 m, Scurovisione 72 m; Percezione +47
Aura: Paura Incontrollabile, Presenza Terrificante (100 m, CD 30)

Drago Verde Vorace  
Drago Verde Antico Vorace
Drago Verde Dragone Vorace
Drago Verde Grande Dragone Vorace

Difesa

CA: 46, contatto 12, impreparato 46 (-2 Destrezza, +8 deviazione, +34 naturale, -4 taglia)
PF: 312 (25d8+200)
Tiri Salvezza: Tempra +22, Riflessi +12, Volontà +25
RD: 20/Bene
RI: 29
Immunità: Acido, paralisi, sonno
Capacità Difensive: Interdizione di Anime (25 pf), Resistenza ad Incanalare +4

Attacco

Velocità: 12 m, Nuotare 12 m, Volo 75 m (pessima)
Mischia: 2 artigli +40 (2d8+15/17-20), morso +40 (4d6+22/17-20), 2 ali +38 (2d6+7/19-20), colpo di coda +38 (2d8+22/19-20)
Attacchi Speciali: Consumare Anima, Magia dell'Anima, Miasma, Schiacciamento (Creature Medie, CD 30, 4d6+22), Soffio (cono di 18 m, CD 30, 22d10 da acido e 2 livelli negativi), Spazzata di Coda (Creature Piccole, CD 30, 2d6+22)
Spazio: 6 m
Portata: 4,5 m (6 m con il morso)
Capacità Magiche: LI 25°, Concentrazione +33

Incantesimi Conosciuti: LI 18°, Concentrazione +26

Statistiche

Caratteristiche: Forza 41, Destrezza 6, Costituzione —, Intelligenza 24, Saggezza 25, Carisma 26
Bonus di Attacco Base: +25
BMC: +44 (+46 per Spezzare)
DMC: 52 (54 contro Spezzare, 56 contro Sbilanciare)
Talenti: Allerta, Attacco Poderoso, Critico Focalizzato, Critico Migliorato (morso, artigli), Critico Sanguinante, Iniziativa Migliorata, Incalzare, Incalzare Potenziato, Multiattacco, Spezzare Migliorato, Volontà di Ferro
Abilità: Conoscenze (arcane) +35, Conoscenze (locali) +35, Conoscenze (natura) +35, Conoscenze (piani) +35, Furtività +24, Intimidire +43, Nuotare +51, Percezione +47, Sapienza Magica +35, Sopravvivenza +35, Utilizzare Congegni Magici +35, Volare +14
Linguaggi: Abissale, Comune, Draconico, Elfico, Gigante, Silvano, Nanico
Modificatori Razziali: +8 Furtività, +8 Intimidire, +8 Nuotare, +8 Percezione
Qualità Speciali: Andatura nel Bosco, Mimetismo, Passo Senza Tracce, Respirare Sott'Acqua

Capacità Speciali

Andatura nel Bosco (Str)

Un drago verde vorace può muoversi attraverso qualsiasi tipo di fogliame senza subire danni o altri impedimenti. Le aree di fogliame manipolate magicamente lo influenzano normalmente.

Miasma (Sop)

Un drago verde vorace come azione standard può usare il suo soffio per creare una nube di acido che infligge danni a qualsiasi creatura al suo interno. La nube si muove col drago ed ha un raggio di 6 metri. Quando viene creata, chiunque si trovi nell'area subisce danni pari a metà dei danni del soffio del drago e un Tiro Salvezza su Riflessi dimezza ulteriormente tale danno. La quantità dei danni si dimezza ogni round fino a meno di 1d6. Qualsiasi creatura che inizi il suo turno nella nube subisce danni, ma può tentare un Tiro Salvezza su Riflessi per dimezzarli. Un vento forte, come quello creato da Folata di Vento, disperde la nube in 1 round.

Mimetismo (Str)

Un drago verde vorace può usare Furtività per nascondersi in qualsiasi tipo di terreno naturale, anche se non concede coperture o nascondigli.

Passo Senza Tracce (Str)

Un drago verde vorace non lascia tracce in ambienti naturali e non può essere inseguito seguendo le sue tracce; può però decidere di lasciarle, se vuole.

Presenza Terrificante (Str)

Questa qualità speciale rende la presenza di una creatura terribile per i suoi avversari. Attivare questa capacità è un’Azione Gratuita che è normalmente parte di un attacco o di una carica. Gli avversari entro il raggio d’effetto che vedono l’azione diventano Spaventati o Scossi. Il raggio è di solito 9 metri, e la durata è 5d6 round. Questa capacità ha effetto solo su avversari con meno Dadi Vita o livelli della creatura terrificante. Un avversario può resistervi superando un TS su Volontà (CD 10 + metà dei DV razziali della creatura terrificante + il modificatore di Carisma della creatura terrificante; la CD esatta viene data nel testo descrittivo della creatura). In caso di fallimento, l’avversario è Scosso, o In Preda al Panico se ha 4 DV o meno. Un avversario che supera il Tiro Salvezza è immune alla presenza terrificante di quella creatura per 24 ore. La presenza terrificante è un effetto di paura e influenza mentale.

Resistenza ad Incanalare (Str)

Una creatura dotata di questa qualità speciale (solitamente un Non Morto) è più resistente alle capacità di chierici e paladini. Le creature con resistenza ad incanalare aggiungono il bonus indicato ai Tiri Salvezza effettuati per resistere agli effetti di Incanalare Energia, inclusi gli effetti che si basano su Incanalare Energia (come il talento Comandare Non Morti).

Respirare Sott'Acqua (Str)

Un drago verde vorace può respirare sott'acqua a tempo indeterminato e può fare uso liberamente del suo soffio, degli Incantesimi e delle altre capacità anche se immerso.

Schiacciamento (Str)

Un drago di taglia Enorme o superiore che sta volando o saltando può atterrare sui nemici come Azione Standard, usando il suo intero corpo per schiacciarli. Un attacco di schiacciamento è efficace solo contro avversari di tre taglie o più inferiori al drago e colpisce tante creature quante ne possono stare nello spazio del drago. Le creature nell'area interessata devono superare un Tiro Salvezza su Riflessi (con CD pari a quella del soffio del drago) o sono Immobilizzate, subendo automaticamente danni contundenti nel round successivo a meno che il drago non si sposti. Se il drago vuole tenerle Immobilizzate, deve superare una prova di Manovra in Combattimento come di norma. I nemici immobilizzati subiscono danni da schiacciamento ogni round se non riescono a liberarsi. Un attacco di schiacciamento infligge i danni indicati più una volta e mezzo il bonus di Forza del drago.

Soffio (Sop)

Usare il soffio è un’Azione Standard. Un drago può usare il suo soffio una volta ogni 1d4 round, anche se ne possiede più di uno. Un soffio si propaga sempre da un'intersezione adiacente al drago e si estende nella direzione scelta. Un soffio può avere due forme, lineare o a cono, le cui aree variano con la taglia del drago. Se un soffio infligge danni, chi si trova nell'area può tentare un Tiro Salvezza su Riflessi per dimezzare i danni. La CD di un Tiro Salvezza contro il soffio è pari a 10 + metà dei DV del drago + il suo modificatore di Costituzione. I Tiri Salvezza contro i vari soffi usano la stessa CD; il tipo di tiro salvezza è indicato nelle descrizioni. Un drago può usare il suo soffio quando sta afferrando o è afferrato.

Spazzata di Coda (Str)

Un drago di taglia Mastodontica o superiore può effettuare una spazzata di coda come azione standard. La spazzata agisce in un semicerchio del raggio di 9 metri (oppure 12 m per un drago Colossale), che si estende da un’intersezione all'estremità dello spazio occupato dal drago in qualsiasi direzione. Le creature che si trovano nell'area interessata ne subiscono effetti solo se sono di quattro taglie o più inferiori al drago. Una spazzata di coda infligge automaticamente i danni indicati più una volta e mezzo il bonus di Forza del drago (arrotondato per difetto). Le creature attaccate che superano un Tiro Salvezza su Riflessi (CD pari a quella del soffio del drago) possono dimezzare i danni.

Ecologia

Ambiente: Foreste Temperate
Organizzazione: Solitario
Tesoro: Triplo

Descrizione

La maggior parte dei draghi malvagi passa la vita a desiderare e accumulare ricchezze ma, quando sentono la fine avvicinarsi, alcuni si rendono conto che nulla di quanto possiedono può fermare la morte. Di fronte a questo pensiero, molti sfogano la loro frustrazione sulla regione dove vivono, cercando di distruggere il più possibile prima di morire. Altri cercano una soluzione diversa: accumulano vita come un tempo accumulavano ricchezze. Questi dragoni attirano l’attenzione di poteri oscuri e, tramite un rituale necromantico, diventano i draghi non morti chiamati voraci.

Anche se la loro carne si decompone in fretta, al vorace non importa. Vuole solo consumare la vita, sia quella di animali selvaggi, ammazzadraghi improvvisati o anche di altri draghi. Un vorace si sposta di frequente, poiché le regioni dove vivono vengono ben presto svuotate da tutta la vita.


Fonte: http://www.d20pfsrd.com/bestiary/monster-listings/undead/ravener